Primo e secondo posto nel Master Show, con Stefano d’Aste vincitore ai danni di Giampaolo Tenchini. Un risultato di prestigio sull’Autodromo di Monza, al quale hanno assistito oltre 28000 persone. Le due Lotus Exige della PB Racing hanno dato spettacolo lungo il tracciato ricavato interamente sul rettilineo principale, con Stefano d’Aste che ha subito preso un leggero margine al primo giro della finale, aumentandolo poi alla seconda tornata. Entusiasta il pubblico per le evoluzioni delle due Lotus, gli alfieri della PB Racing hanno salutato i tifosi con grandi e spettacolari tondi a ruote fumanti. Alla fine d’Aste è salito sul tetto della sua Lotus per un ultimo saluto ad un pubblico entusiasta.

Le prestazioni del Master Show sono arrivate dopo un week end impegnativo nelle otto prove speciali del Monza Rally Show, dove i tre equipaggi schierati dalla PB Racing, d’Aste-d’Aste – Tenchini-Peroglio – Bobbiese-Guareschi hanno ben figurato, con i primi due protagonisti della lotta per la vittoria di classe, a ridosso delle prime posizioni della classifica assoluta. D’Aste e Tenchini si sono scambiati più volte le posizioni ed hanno lottato lungamente con la Ferrari di Forato. Alcune noie meccaniche hanno tolto dai giochi per la vittoria Stefano d'Aste nelle ultime prove speciali, mentre Tenchini ha mantenuto la seconda posizione poco distante da Forato.

La coppia Bobbiese-Guareschi ha mantenuto le promesse di spettacolo: i due prima che il rally cominciasse non avevano tenuto nascosto i loro propositi, ovvero quelli di fare divertire il pubblico. Le loro prestazioni sono state in crescendo fino a quando, nella sesta prova speciale, la Lotus Exige guidata da Franco Bobbiese ha sbattuto contro le barriere. Vettura molto danneggiata ma comunque rimasta in gara: l'incidente ha costretto gli uomini della PB Racing ad un grande lavoro nella nottata che ha permesso a Bobbiese di ripartire per la settima prova speciali al mattino.

A caldo, dopo aver salutato il pubblico di casa entusiasta, Stefano d'Aste, pilota e team manager della PB Racing, ha dichiarato: "Ho rinunciato ad andare a correre a Macao per l'ultima gara del WTCC e devo dire di non avere rimpianti. La soddisfazione di aver vinto il Master Show davanti al 'mio' pubblico è tantissima. Mi ha fatto davvero tanto piacere vedere l'entusiasmo della gente sulle tribune al nostro passaggio. Ho voluto fermarmi e ringraziare il pubblico e con Tenchini è uscito un bel siparietto: mentre io salutavo il pubblico lui disegnava dei tondi a ruote fumanti intorno a me. Per parlare dell'aspetto sportivo, oltre alla soddisfazione per aver vinto il Master Show ed essere arrivati con due Lotus della PB Racing in finale, sono molto contento delle prestazioni degli altri due equipaggi. Tenchini ha disputato un ottimo rally e ci è mancato poco che vincesse il rally al debutto su una vettura GT. Per quanto riguarda Franco Bobbiese, ho visto le sue prestazioni in netta crescita rispetto alla scorsa stagione. Peccato per la botta rimediata sabato sera che ha costretto i miei meccanici a lavorare durante la nottata per sistemare i danni. La mia stagione con ogni probabilità termina qui, non parteciperemo al Motor Show quest'anno ma ci concentreremo già per la prossima stagione. Devo ringraziare, come sempre, gli sponsor che mi hanno accompagnato quest'anno che sono Fomas, GDM Costruzioni, NewTons, Evo, Yokohama, Applepromotion".


Stop&Go Communcation

Primo e secondo posto nel Master Show, con Stefano d’Aste vincitore ai danni di Giampaolo Tenchini. Un risultato di prestigio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/festeggiamenti.jpg Rally di Monza – D’Aste e PB Racing sbancano il Master Show