Il 35. Trofeo Maremma, in programma per il 28-30 ottobre, è stato presentato stamani, alle 11,30 presso il “Golfo del Sole”, mediante una conferenza stampa con la quale sono state evidenziate le caratteristiche dell’evento. Il Comitato Organizzatore, per dare ancora più valore alla storia, oltre che al presente, del Trofeo Maremma – gara che ha scritto pagine indimenticabili nella storia dei rally non solo toscani –  ha svolto un prezioso lavoro preparatorio, teso a favorire i migliori rapporti con Enti locali, patrocinatori e sponsor. Quest’anno più che mai  si è voluto valorizzare il dialogo con gli enti locali che accolgono la manifestazione: significativo è il rapporto con Follonica, la storica sede, certamente importante è il lavoro concertato con l’Amministrazione Comunale di Castiglione della Pescaia, che darà un vero e proprio saluto della città al rally ed ai suoi interpreti: la giornata di sabato, dopo la prima prova speciale di Tirli, infatti, i concorrenti faranno riordinamento proprio a Castiglione,  in Piazza Gramsci. Si tratta quindi di un forte coinvolgimento di Castiglione della Pescaia, visto che appunto la prova speciale si trova nel suo territorio, un valore aggiunto che tutti, dai concorrenti agli addetti ai lavori ed agli appassionati sapranno apprezzare.

Mirko Tognarini, presidente del Comitato Organizzatore, ha presentato la gara parlando di fronte ai giornalisti e reporter: “Cambia il format: difatti il Maremma 2011 non sarà più parte della serie IRCup ma sarà un rally senza titolazione, ripartiamo certamente da un gradino inferiore, ma ci è sembrato giusto così per guardare avanti.  Da quest’anno sarà parte integrante della gara pure il Comune di Castiglione della Pescaia, che sarà sede del primo riordino e sul cui territorio si svolgerà la prima prova speciale di Tirli. Nella mattinata di domenica la gara riprenderà, per concludere, a completezza del giro, con l’arrivo di Follonica, location del riordino e delle verifiche tecniche. Novità di quest’anno sarà la prima edizione del “Maremma Graffiti”, competizione di auto storiche, che sarà in coda alla gara “moderna”. Nel centro di Follonica sarà disponibile, inoltre, una particolare iniziativa: sarà presente, infatti, una Tv mobile, che trasmetterà in semi-diretta, immagini delle prove speciali, così da rendere ancora più partecipe il pubblico che non sarà direttamente sulle prove speciali, ma vorrà vedere ciò che succede tra le strade della gara. Expo Rally, la fiera dei rallies che si svolge a Brescia ogni inizio anno,  che ha scelto il Trofeo Maremma per far conoscere la propria realtà in Toscana: saranno messi in palio, infatti, due premi destinati a chi corre e  per noi è un privilegio, avere il sostegno di questo importante evento rallystico. Vuol dire che stiamo lavorando, credo, bene.  Per quanto riguarda il futuro, se riusciamo ad avere il budget economico, stiamo pensando di esporre all’Expo Rally. Il futuro, inoltre, ci porterà ad organizzare un nuovo rally all’interno del trofeo Maremma, e sarà un rally in provincia di Bologna,  che si disputerà nel maggio del 2012.”

Era presente anche l’assessore allo sport del comune di Follonica, dottor Davide Novelli, che ha confermato il significativo sostegno dell’Amministrazione Comunale: “Ancora una volta abbiamo deciso di far arrivare il rally all’interno della città di Follonica, sulla scorta di quanto visto lo scorso anno. Il nostro auspicio è che l’evento abbia un grande seguito e riesca nel migliore dei modi. L’unica nota dolente sono i tagli di risorse imposti dai patti di stabilità, che ci hanno impedito di aiutare finanziariamente la manifestazione, anche se abbiamo cercato di far loro ridurre, per quanto possibile, le spese burocratiche. Quest’anno è stato molto più semplice lavorare con loro, poiché eravamo a conoscenza, dopo l’esperienza dell’anno passato, della loro professionalità. Vorrei ribadire che il Comune sostiene l’evento con forte convinzione che sia un valore aggiunto al territorio, sperando che sia un successo”.

Oltre alla gara pensata come fruibile a tutti, il Comitato Organizzatore ha pensato anche a chi corre. Infatti, ha annunciato da qualche tempo di  una importante iniziativa che vede coinvolta una delle più importanti realtà del mondo dei rallies italiani, la fiera Exporally di Brescia, la cui quarta edizione avrà luogo nella città “leonessa d’Italia” dal 28 al 29 gennaio 2012. Le due entità, mosse da una grande amore per la specialità si sono incontrate ed è bastato un veloce scambio di opinioni per capire che le vedute sono comuni ed arrivare a ideare una proposta riservata strettamente ai partecipanti al Trofeo Maremma. Proposta che sicuramente avrà ampi consensi da parte dei diretti interessati . Il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma, per incentivare la partecipazione di piloti e squadre al proprio rally, quest’anno inserito nel Calendario Sportivo come gara nazionale senza titolazione, ha acquistato un pacchetto promozionale ad Exporally 2012, destinandolo come montepremi per la gara, due premi non cumulabili e neppure cedibili, destinati a squadre e piloti residenti in Toscana.  L’iniziativa è stata ideata anche per confermare la vicinanza che il Trofeo Maremma ha con il movimento rallistico della regione: negli anni, infatti, sia la gara stessa che i tanti licenziati del “Granducato”, realtà che da anni è il traino dell’attività nazionale, hanno avuto forte coesione, con notevoli espressioni di stima ed affetto da entrambe le parti. Da questo non poteva che nascere un impulso pronto a cementare sempre più questo eccezionale rapporto. Ecco i premi:
 
Il PRIMO PREMIO, riservato al primo team classificato CHE ABBIA SEDE LEGALE ED OPERATIVA IN TOSCANA, consiste nel poter disporre di uno spazio espositivo di 70 mq. alla quarta edizione di Exporally 2012, 2 giorni di manifestazione a fine gennaio prossimo, ideale inizio della stagione agonistica con Stand espositivi, presentazioni e premiazioni di campionati e trofei, convegni ed incontri su tematiche specifiche, esposizione di vetture da corsa o sportive in vendita, insieme a spettacoli esterni con vetture da rally.
 
Il SECONDO PREMIO riguarda invece direttamente i piloti. Il primo equipaggio TOSCANO “under 28” classificato al Trofeo Maremma avrà in omaggio due VIP PASS di entrata gratuita per entrambe le giornate previste d Exporally 2012 oltre al pernottamento offerto dall’organizzazione.
 
Si è cercato di tornare anche indietro nel tempo, per guardare all’orizzonte: con forte soddisfazione si annuncia il ritorno al fianco della gara del complesso turistico “Golfo del Sole” di Pratoranieri, una location che il rally lo ha già conosciuto ampiamente e che di esso ne è stato il centro propulsore sino al 2003. Con forte soddisfazione dell’organizzazione, sarà proprio lì, il quartier generale del 35. Trofeo Maremma, un contesto esclusivo che guarda il mare, in uno degli scorci più belli della costa tirrenica. In questo caso il Rally fa sentire ancora più marcata la sua vocazione “per il territorio”, allungando la stagione turistica con il classico “turismo emozionale”, quello che segue l’evento sportivo in se stesso. Il Trofeo Maremma, in questo, è sempre stato in grado di dare un forte input all’incoming locale. L’edizione 2010 del Trofeo Maremma fu un raro esempio di come un evento di grossa portata potesse “invadere” il centro cittadino senza creare disturbo o problematiche varie ed anzi, sapersi integrare bene. Fu un successo, nonostante l’inclemenza del meteo e per questo  la partenza, il parco assistenza ed il riordino saranno negli stessi luoghi dell’anno passato, una sicurezza per la riuscita dell’evento sia considerando il grande interesse che avranno gli equipaggi in gara che per la funzionalità oramai rodata.
 
Rimandato dalla scorsa primavera per motivi di concomitanza con una manifestazione ciclistica di respiro internazionale, il “Maremma Graffiti” viene riproposto come ideale complemento della gara “moderna”. Si riprova, dunque, a portare in Maremma le vetture che hanno fatto la storia del rallismo italiano e mondiale e per questo, visto che il percorso della gara è carico di storia, si aspettano diverse adesioni.
 
Due le giornate di ricognizione, il 23 ed il 28 ottobre, con orari regolamentati (ore 9,30-13,00 e 16,00-21,00) e con vetture di serie sotto stretta sorveglianza di Ufficiali di Gara e Forze dell’Ordine mentre i motori da corsa si accenderanno in occasione dello “shakedown”, il test con le vetture da gara, previsto a Scarlino sabato 29 ottobre dalle 11,00 alle 15,30.
Le operazioni di verifica amministrativa e tecnica si terranno, sempre sabato 29, dalle ore  09,30 alle 15,00 anche in questo caso con chiamate regolamentate.
 
Dieci Prove Speciali, 72,500 chilometri cronometrati a fronte di un totale di percorso di 306,600 Km. totali. Ecco i tratti salienti del 35. Trofeo Maremma, che propone quattro tratti di “piesse” storici, tre dei quali da ripetere tre volte più una da correre una sola volta, quella che sarà la prima fatica cronometrata. Le sfide saranno strutturate in due giorni: sabato 29 ottobre  dopo la partenza in centro a Follonica alle ore 18,31 i concorrenti si sfideranno sulla PS 1 (il classico “aperitivo” di 4,700 Km.), dopo la quale entreranno nel riordinamento a Castiglione della Pescaia per poi portarsi a quello notturno del Golfo del Sole a partire dalle ore 20,31.  L’indomani, domenica 30 ottobre, la gara ripartirà alle ore 08,01 per terminare alle 18,55. Tutte le prove speciali previste, le quali per ovvie ragioni di sicurezza e di trasparenza sportiva non vengono per adesso rivelate, non superano i dieci chilometri di lunghezza (contano rispettivamente 8,200, 7,500 e 6,800 Km), pur mantenendo le loro caratteristiche tecniche che in molti hanno avuto la fortuna ed il piacere di conoscere correndovi.
 
Il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma tiene ad evidenziare che il percorso di gara,  i cui dettagli sono già stati diffusi mediante il sito web ufficiale, è costantemente monitorato da personale addetto congiuntamente con le Forze dell’Ordine, al fine di evitare ricognizioni abusive che possano creare difficoltà ai luoghi attraversati dal rally oltre che danneggiare e screditare il futuro confronto sportivo sul campo. Infatti, secondo la regola Federale, le ricognizioni sul percorso sono vietate una volta avvenuta la pubblicazione – con qualsiasi mezzo di comunicazione – dell’itinerario o del regolamento particolare.  È considerata ricognizione la sola presenza di un conduttore sul percorso delle prove speciali nel periodo antecedente la partenza del rally.

Ogni ricognizione effettuata al di fuori dei giorni e degli orari fissati dagli organizzatori è considerata una infrazione grave, la quale verrà successivamente segnalata alle autorità sportive della gara per l’applicazione delle penalità previste dalla normativa vigente.


Stop&Go Communcation

Il 35. Trofeo Maremma, in programma per il 28-30 ottobre, è stato presentato stamani, alle 11,30 presso il “Golfo del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/yujtgyjhgyjgyjgj.jpg Presentato oggi il 35esimo Trofeo Maremma