I giovani dominano la scena rallistica nella Mobil 1 Arena del Motor Show, che nella sua giornata conclusiva ha visto trionfare Sebastien Ogier (Citroen C4 WRC) nel Findomestic Memorial Bettega e il ventunenne Andreas Mikkelsen (Skoda Fabia) nel Trofeo Super 2000.
Il norvegese Mikkelsen ha avuto la meglio su un altro giovane talento, l’italiano Simone Campedelli (Peugeot 207), dopo un duello che ha sempre visto primeggiare lo straniero. Ogier ha invece faticato moltissimo contro il beniamino degli appassionati di rally, il campionissimo Petter Solberg che ha fatto sudare le proverbiali sette camicie a Sebastien. Il francese, dal canto suo, si è fatto un bel regalo di compleanno (compirà 27 anni tra cinque giorni) e di Natale per questo 2010 che l’ha visto brillare nel Mondiale Rally FIA WRC con due vittorie (Portogallo e Giappone).

Lotta in casa Citroen nel Findomestic Memorial Bettega. A contendersi il successo finale sono state infatti le C4 WRC di Petter Solberg e di Ogier, il quale è riuscito ad imporsi in tre della quattro manche previste. Ma non è stato comunque un compito facile quello del transalpino. Entrambi i protagonisti non si sono infatti risparmiati in quanto ad agonismo. Decisiva si è rivelata in particolare l’ultima frazione di gara, quando atterrando da un salto entrambe le vetture hanno riportato danni notevoli nella parte anteriore e forato entrambe le gomme posteriori (Solberg) e l’anteriore destra (Ogier). Un epilogo, dunque, decisamente entusiasmante per un evento che lo stesso Petter Solberg non ha esitato a definire “più che straordinario”.

“È stata una lotta davvero dura oggi, ma anche durante tutto il weekend”, ha detto Ogier dopo la bandiera a scacchi. “Prima dell’inizio della finale sapevamo che sarebbe stato un duello tirato allo spasimo. Alla fine ce l’ho fatta e ne sono felice, anche se non è un rally del Mondiale, si tratta comunque di una vittoria importante che ritengo di avere meritato!”. Come da copione, Petter Solberg ha regalato adrenalina e spettacolo, ringraziando alla fine il suoi fan. “È stato molto divertente. Correre qui è sempre fantastico ed è incredibilmente emozionante esibirsi davanti a tanta gente in festa”.

Il vincitore dell’edizione 2009 Mikko Hirvonen ha dovuto accontentarsi del terzo gradino del podio, dopo essere stato sconfitto in semifinale da Ogier. Il finlandese della Ford ha prevalso nel confronto diretto con Luca Pedersoli (anche lui alla guida di una Focus), imponendosi agilmente in entrambe le manche.

Spettacolo davanti alle tribune gremite di pubblico anche con il Trofeo Super 2000. Come già accennato la vittoria è andata ad Andreas Mikkelsen, che ha preceduto il ventiquattrenne cesenate Simone Campedelli. Nella battaglia per il terzo posto ha svettato la Peugeot 207 del toscano Paolo Andreucci, il quale ha preceduto d’un soffio l’altro romagnolo Andrea Navarra (Ford Fiesta).

Raggiante il giovane Mikkelsen, che ha dichiarato: “Vincere una gara così importante davanti a un pubblico talmente appassionato e competente, rappresenta una grande emozione. Gran parte del merito va comunque alla vettura, rivelatasi decisamente robusta e performante”.

“È un grande risultato, soprattutto perché ho avuto modo di provare la vettura solamente ieri”, ha commentato invece Campedelli. “Ringrazio la squadra per avermi messo a disposizione un mezzo davvero competitivo”.

Giunto alla sua ventiseiesima edizione, il Findomestic Memorial Bettega ha confermato una volta di più la sua unicità nell’ambito degli eventi rallistici a livello internazionale, dando così l’appuntamento a tutti al prossimo Motor Show.


Stop&Go Communcation

I giovani dominano la scena rallistica nella Mobil 1 Arena del Motor Show, che nella sua giornata conclusiva ha visto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-121210-01.jpg Memorial Bettega – Ogier batte Solberg ed è il nuovo re della Mobil 1 Arena! Si chiude il Motor Show 2010