Novità tante, iscritti molti. La ventiseiesima edizione del Rally della Marca si presenta con notizie di grande spessore a illuminare il Trofeo Rally Asfalto 2009, la serie tricolore organizzata da ACI-CSAI. In veneto a sfidare i grandi nomi del T.R.A. ci sarà il finnico Kimi Raikkonen, il pilota della Ferrari F.1 con la passione per i rally, ha scelto la corsa italiana per misurarsi con gli specialisti della serie. Raikkonen piloterà la Grande Punto Abarth curata dal Team dell’ex pluri iridato rally Tommy Makkinen, in collaborazione con la veneta Motoring Club Sernaglia. Altra novità l’arrivo della Ford Focus WRC per i lariani della Gisse Promotion Marco Silva e Giovanni Pina, dopo le prime due gare in cui hanno faticato con l’attempata Peugeot 206 WRC.

A difendere la leadership di campionato dovrà pensarci un altro comasco portacolori della Bluthunder Racing vincitore del Rally Valli Pordenonesi, Paolo Porro che insieme al navigatore Paolo Cargnelutti dovrà difendersi dall’agguerrita concorrenza usando con abilità la potente vettura, come il concittadino della Errepì Racing Felice Re che insieme a Mara Bariani, cercherà la vittoria al volante della Citroen Xsara WRC. Ad inseguire la vittoria ci saranno due Peugeot 206 WRC, quella dell’aostano della Scuderia Ateneo vincitore del Rally della Valle D’Aosta Elwis Chentre navigato da Erica Furlan e quella dell’esperto bresciano Luca Pedersoli, a cui leggerà le note Matteo Romano. Ai primi attori del T.R.A., si sono aggiunti altri due pezzi da novanta come il bassanese Massimo Gasparotto (Ford Focus Rally Team) ed il bergamasco Devid Oldrati (Peugeot 206 Giesse Promotion), più l’outsider Giorgio Ballabio (Toyota Corolla).

Otto i driver anche nelle super 2000: il ligure primo in classifica Alessio Pisi (Grande Punto Abarth Happy Racer) a giocarsi le possibilità di affermazione con il partenopeo Fabio Gianfico (Peugeot 207 Rubicone Corse), il giovane veneto Marco Signor (Grande Punto Abarth Sama Racing), il locale Andrea Biasiotto (Peugeot 207 Vimotorsport), il vicentino Efrem Bianco (Peugeot 207 Power Car Team), il reggiano Marco Bernardelli (Grande Punto Abarth Road Runner T), il pavese Michele Tagliani (Grande Punto Abarth Eurospeed) ed il finnico Kimi Raikkonen (Grande Punto Abarth).

Dalla testa del Gruppo N, il barese Francesco Laganà ha di che impegnarsi con la crescente Mitsubishi Lancer Evo X della Vomero Racing, per fronteggiare gli attacchi del locale Mauro Trentin sempre più agile sull’asfalto, Alex Bruschetta esperto driver di Montebelluna, i piemontesi Enrico Riccardi e Pierluigi Maurino, oltre a Diego Tovena tutti sulle Subaru Impreza. Nella categoria GT presenti due affascinante vetture, la Porsche 997 GT3 del veronese Nicola Patuzzo e la Ford Mustang del romagnolo Ruggero Ravaglioli. Non può mancare la grande occasione il veneto Fabrizio Martinis, primo della classifica nazionale del 2 Ruote Motrici Gruppo N, per il quale deve sfidarsi con altri nove concorrenti tutti su Renault Clio RS. Tanti i ragazzi delle due classi del Gruppo R. Sono 21 le Clio R3 iscritte alla terza tappa del Trofeo Rally Clio R3 Top con ben in evidenza il leader pistioese Stefano Bizzarri (Power Car Team), il bresciano Stefano Albertini (Gima), Fabrizio Ferrari (Ferrari Motors), l’altro bresciano Luca Tosini con il toscano Gasperetti (Gima), il lombardo Marco Asnaghi (Pini Racing) e i rientranti Giampietro Bendotti di Bergamo (Gamma Racing) ed il turco Burak Cukurova (Balbosca). Altro veneto protagonista annunciato di categoria sarà Luca Ghegin con la sua Honda Civic Type-R curata da Repetto. Nove i piloti delle Citroen C2 Max, partecipanti alla seconda prova del C2 R2 Rally Cup della Vieffecorse, tra questi i protagonisti Massimo Cesa (Bierre Motorsport), Michele Caliaro (Play Sport), Alex Vittalini (Wita Team), Graziano Nember (New Driver Racing), Franco Galeazzi (Jolli Corse), Tiziano Stizzoli (Omega Team), Matteo Zerbinato (BP Racing) e gli sloveni Uros Petric e Aleks Humar (Petric Team).

Le iniziative private danno sempre lustro alle attività organizzative, Marca Racing si segnala con altri comitati organizzatori e sponsor privati, dando vita ad un montepremi per la classifica finale del rally che prevede l’iscrizione gratuita al Rally San Martino di Castrozza (17/18 luglio) per il vincitore assoluto; due tute nuove su misura per il primo equipaggio classificato under 25; al primo concorrente della Classe 3RC saranno assegnati 100 litri di benzina; al primo della Classe N2 quattro gomme nuove. Un premio anche al primo di Classe A6, con l’iscrizione gratuita al Rally di Scorzè a cui aggiungere il soggiorno di una notte presso l’ambiente elegante e raffinato della Villa Soranzo Conestabile. Un montepremi, questo del Marca, che va aggiungersi a quello previsto a fine stagione di grande entità (60.000 euro) previsto da ACI – CSAI.

Le innovazioni nello specifico della ventiseiesima edizione per un "Marca" dal nuovo profilo, sono: una prova speciale del tutto nuova, l’inedita "Castelli"; un percorso di gara che, pur mantenendo i capi saldi del Monte Tomba, Monte Cesen e Monte Grappa, è ridotto nel chilometraggio ed in ossequio alle pressanti esigenze del contenimento dei costi, in relazione al particolare momento che si sta vivendo; la scelta logistica del BHR Treviso Hotel – sulla strada Castellana – a rompere la "quotidianità" in uso da anni, sono gli effetti della prorompente dinamicità degli organizzatori del Motor Group.

L’entità del gradimento delle scelte effettuate si traduce in un elenco iscritti da tre cifre: 102. Una lista di nomi a rappresentare il meglio dei gentlemen italiani, dei giovani e dei piloti di Formula 1. Paolo Porro apre la lista con la Ford Focus, Andrea Poletto la chiude con la Peugeot 106. Il programma della ventiseiesima edizione Rally della Marca si articola sostanzialmente in due giornate. Venerdì 29 maggio Shakedown dalle 10.30 alle 17.30, Verifiche Sportive e Tecniche al BHR Treviso Hotel via Postumia Castellana 2 – Quinto (Tv) dalle 09.00 alle 13.30. Sabato 30 maggio il via della gara è alle 7.30 da Pederobba l’arrivo a Treviso in piazza dei Signori alle 19.30. Il percorso di gara è sviluppato su 304 chilometri totali, e 124 km cronometrati delle nove prove speciali.

Classifica Trofeo Rally Asfalto dopo due gare. Conduttori: 1. Porro punti 16; 2. Re 14; 3. Chentre 10; 4. Rossetti 8; 5. Pisi, Pedersoli e Zannier 5; 8. Silva 4; 9. Martinis 3; 10. Laganà e Gulfi 2

Calendario Trofeo Rallies Asfalto: 3 Maggio 39° Rally Valle d'Aosta – Saint Vincent (Ao); 17 Maggio 12° Rally Valli Pordenonesi (Pn); 31 Maggio 26° Rally della Marca (TV); 14 Giugno 43° Rally del Salento (Le) coeff. 2; 28 Giugno 33° Rally Appennino Reggiano (Re); 19 Luglio 29° Rally Internazionale San Martino di Castrozza e Primiero (Tn); 2 Agosto 25° Rally della Lanterna (Ge); 20 Settembre 19° Fabaria Rally – 24° Rally dei Templi (Ag), 4 Ottobre Rally di Taormina 2009 (Me) coeff. 1,5

Nella foto, Kimi Raikkonen


Stop&Go Communcation

Novità tante, iscritti molti. La ventiseiesima edizione del Rally della Marca si presenta con notizie di grande spessore a illuminare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/090064MON.jpg Kimi Raikkonen sfida i big del Trofeo Asfalto al 26° Rally della Marca sulla Fiat Grande Punto Abarth!