È pronta nel dettagli la terza edizione del Rally “Monteregio”, in programma per questo fine settimana a Follonica quale terza gara dell’anno in Toscana e prima prova del neonato Campionato Sperimentale Junior Rally Series.

Il particolare momento di difficoltà economica della realtà locale maremmana oltre che di quella in ambito nazionale hanno minato l’effettuazione l’evento, per il quale il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma non ha mai messo in discussione l’ipotesi di rimandare o annullare l’evento.

Decisamente contro tutto e contro tutti, l’Organizzazione si è mossa per potere far correre la gara anche con un numero minimo di iscritti, quelli che sono un forte contributo ai costi organizzativi. In un quadro generale evidentemente sconfortante, si è trovata invece la forza di guardare oltre, di far vedere che si può e si deve far andare avanti lo sport e la passione. La gara ha 34 iscritti, un plateau che avrebbe potuto essere più ampio solo se le condizioni economiche generali lo avessero consentito. Ma è un elenco iscritti comunque che offre qualità, quindi in grado di proseguire la tradizione di eccellenza dei rallies in Maremma.

È stato istituito il “Memorial Paolo Bardelloni”, in ricordo dell’Ufficiale di Gara pisano deceduto lo scorso novembre in seguito all’alluvione che ha colpito la bassa Toscana. Il premio andrà al primo pilota classificato che ha la residenza in Maremma.

“Mi sia concesso di ringraziare tutti coloro che hanno creduto nel “Monteregio” con questa nuova formula di gara”, commenta il Geometra Mirco Tognarini, Presidente del Comitato Organizzatore, “e che si sono iscritti. Molti altri, con un elenco iscritti ridotto avrebbero forse desistito, noi no, non abbiamo mai presa in considerazione l’ipotesi di rimandare o anche annullare il rally. Per l’impegno preso con noi stessi, con i nostri partner, con lo sport, con i piloti, ed è per questo che domenica prossima il Rally Monteregio prenderà il via. Proprio in momenti difficili come questo si deve fare quadrato, fare squadra per superare le difficoltà. Noi ci stiamo provando, abbiamo sempre dato dimostrazione che comunque le gare pur con difficoltà di vario genere le portiamo in fondo, proprio perché abbiamo sempre fatto squadra. Grazie a chi ci ha dato fiducia, grazie anche a chi ci ha criticato per le scelte, sono state anche esse le molle che ci hanno spinto ad andare avanti”.

L’elenco iscritti evidenzia qualità e promette un agonismo di livello elevato sul campo. Il Rally Monteregio per la sua nuova veste giocherà la sua carta migliore, quella puramente sportiva. A contendersi lo scettro ci saranno il pisano Carlo Alberto Senigagliesi ed il massese Gabriele Ciavarella, entrambi con la Peugeot 207 S2000. Da seguire anche le prestazioni  Luca Artino, Roberto Tucci e Francesco Paolini con le Renault Clio Super 1600, vetture estremamente performanti in grado di portare chi le guida molto in alto in classifica, mentre il pistoiese Daniele Pellegrineschi cercherà di trarre il meglio dalla sua Mitsubishi Lancer Evo IX, con la quale punta al successo in gruppo N.

Curiosa anche l’accoppiata locale composta da Alessio Santini e Matteo Ricaldone, che si sfideranno a Montieri con la stessa vettura, una Renault Clio R3, vettura con cui prenotano entrambi un posto al sole in classifica assoluta e non solo di classe.

La particolarità delle gare inserite nel contesto di Junior Rally Series è quella che si svilupperanno su di un unico tratto di strada (ad eccezione fatta di quelle gare dove sarà prevista una eventuale prova spettacolo) di lunghezza compresa tra un minimo di 5 chilometri ed un massimo di 6, da effettuarsi due volte in un senso di marcia e due volte nel senso inverso. Le gare si svolgeranno tutte su fondo asfaltato.

Il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma non poteva non prendere in considerazione uno dei “capisaldi” del gallismo toscano, per quanto riguarda il teatro delle sfide, per questo è stato deciso di proporre la prova celebre di Montieri, che facendola percorrere nei due sensi, è stata chiamata con due nomi che arrivano dall’accezione puramente toscana: “Montieri in là” per le prime due tornate (quelle che partiranno da Boccheggiano in direzione Montieri) e “Montieri in qua” per le seconde due (in senso inverso).


Stop&Go Communcation

È pronta nel dettagli la terza edizione del Rally “Monteregio”, in programma come prima prova del neonato Campionato Sperimentale Junior Rally Series.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/rally-monteregio-070313-01.jpg Junior Rally Series – Il 3° Rally “Monteregio” in formato anticrisi