Il Challenge Rally Nazionali di VII Zona parte subito in quarta, con il coefficiente 1,5 del Rally dei Castelli Romani edizione 2013, in programma per il 16 e 17 marzo prossimi con quartier generale nella nuova location di Monteporzio Catone (Roma).

La gara, organizzata da Promogest Iniziative, parte oggi per la sua fase decisiva, l’apertura delle iscrizioni, periodo che arriverà sino al 9 marzo. Sarà una gara in larga parte rinnovata, con nuovi stimoli soprattutto per chi accetterà la sfida: oltre alla location inedita (utilizzata comunque già lo scorso ottobre per lo Junior Rally Show), il programma prevede la novità della disputa delle sfide su due giorni, con il ritorno di un percorso tanto caro ai rallisti del centro sud, la celebre “piesse” del “Tuscolo”, tenuta in standby nel 2012, oltre a quelle di “Guarcino-Altipiani” e “Monastero”.

Il programma di gara prevede appunto l’avvio delle sfide al sabato (partenza alle ore 15,01 si sabato 16 marzo), con due passaggi sul “Tuscolo” (6 km) e la restante parte di gara alla domenica, con altre cinque prove (tre passaggi su “Guarcino-Altipiani” da 12 km e due sulla “Monastero” da 8,3 km), prima dello sventolare della bandiera a scacchi alle ore 16:01, sempre a Monteporzio Catone.

Rispecchiando la filosofia dell’organizzatore, vòlta a facilitare al massimo la partecipazione degli equipaggi, il “Castelli Romani” di quest’anno, per gli equipaggi residenti in Sicilia e Sardegna (entrambi i conduttori) offrirà la tassa di iscrizione è prevista ridotta del 30 per cento.

Due i valori aggiunti della gara, con due trofei pronti a dare linfa alle sfide con il cronometro. Sono due iniziative diametralmente opposte ma allo stesso tempo in grado di dare un ulteriore stimolo alle partecipazioni. Ci sarà il monomarca Renault Twingo Gordini R2, con le piccole 1.6 della Casa transalpina ed oltre a queste è prevista la partecipazione nel neonato Trofeo Evo Rally 2013, iniziativa unica nel suo genere, nuova formula agonistica realizzata per rilanciare le Abarth Grande Punto S2000. Il Trofeo Evo Rally 2013 è aperto a tutti quei concorrenti i quali vogliono cimentarsi in un programma altamente qualitativo dal punto di vista tecnico.

“Non era stato mai organizzato un Trofeo riservato a vetture di categoria Super 2000″, dice il promoter Gianluca D’Alto. “Il nostro obiettivo è quello di offrire ai piloti la possibilità di correre da professionisti, con un grande ritorno di immagine a bordo di una vettura che ancora può dire la sua a livello assoluto”.


Stop&Go Communcation

Il Challenge Rally Nazionali di VII Zona parte subito in quarta, con il coefficiente 1,5 del Rally dei Castelli Romani […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/rally-160213-01.jpg Iscrizioni aperte per il Rally dei Castelli Romani valido per la VII Zona