È di alto livello, numericamente e per qualità di vetture e equipaggi, l’afflusso delle iscrizioni (aperte fino al 6 luglio) al 32° Rally Internazionale Casentino, gara di grande richiamo e della fama consolidata in Italia e all’estero, in programma il 13 e 14 luglio.

Insieme alla risonanza del rally, cresce anche il numero e l’importanza delle validità dell’evento: la gara sarà infatti valevole quale quarta prova dell’International Rally Cup Pirelli, il campionato di maggiore successo in Italia, per la Mitropa Cup, serie di respiro europeo e di lunga tradizione, che attira piloti di spessore da varie parti d’Europa, per tutti i più importanti trofei monomarca (ci saranno le Renault New Clio dell’affollato e competitivo Trofeo Renault Clio R3 IRC, il Trofeo Twingo R2B Gordini, le Clio Rs del Corri Con Clio, il Trofeo Peugeot Competition 207 Top e l’Importante validità per il Citroen DS3 R3 Racing Trophy).

Al di fuori dei monomarca, il rally del Casentino sarà inoltre valido per 22° Challenge internazionale Rally Polizie 2011 – Trofeo  “Giovanni Franchini” e per l’Open Rally Campionato Toscano CSAI.

Nell’IRCup, dopo gli appuntamenti di Valli Piacentine, Taro e Prealpi Orobiche, è il bergamasco Stefano Capelli (Peugeot 207 Super 2000) a guidare la classifica generale assoluta, precedendo il giovane Stefano Albertini (Renault Clio R3), primo nel Trofeo Renault New Clio, e il lecchese Marco Paccagnella (Ford Focus WRC). Subito dietro il podio provvisorio, al quarto posto, Piero Longhi, già due volte campione italiano rally in passato, che dà lustro alla serie con la affascinante Mini John Cooper Works WRC.

Al Casentino sono attesi ad una pronta riscossa Manuel Sossella (Citroen C4 WRC), Davide Medici (Ford Focus WRC), Claudio Sora (Ford Fiesta WRC) e Luca Ambrosoli (Citroen Xsara WRC ) costretti a disertare, per motivi di lavoro, alcuni appuntamenti del calendario. Ma gli appassionati locali attendono soprattutto il bibbienese Roberto Cresci che, con la Citroen Xsara WRC, è sicuramente tra i favoriti per la vittoria finale, con la quale bisserebbe il successo ottenuto nel 2007.

La corsa entrerà nel vivo già da giovedì 12 luglio, riproponendo la cena in piazza Tarlati a Bibbiena, una festa con menu locale e intrattenimento che riscuote puntualmente grande successo, soprattutto tra i molti equipaggi stranieri presenti. Venerdì 13 luglio si prosegue con  le verifiche tecnico sportive a Stia e lo shakedown. In serata, poi, la  sempre affollatissima passerella, sul palco in pieno centro cittadino a Bibbiena, di tutti gli equipaggi che, il giorno seguente, animeranno la gara.

Sabato 14 luglio, alle ore 10:31, partenza da viale Garibaldi a Bibbiena verso le otto prove speciali della gara: “Dama”, “Caiano”, “Barbiano”, “Crocina”, e gli interminabili ed affascinanti 35 km della durissima “Talla” a chiudere l’impegno, con arrivo finale, sempre a Bibbiena, nella tarda serata di sabato.

Domenica 15 luglio imperdibile premiazione di tutti protagonisti di vertice della gara a Poppi, nella cornice prestigiosa del Castello dei Conti Guidi.


Stop&Go Communcation

È di alto livello, numericamente e per qualità di vetture e equipaggi, l’afflusso delle iscrizioni (aperte fino al 6 luglio) […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/rally-030712-01.jpg IRCup – Numerose e importanti validità per il 32° Rally Casentino