Riparte la macchina organizzativa del Rally delle Valli Cuneesi, unica competizione rallistica internazionale del Piemonte. La 18esima edizione della gara organizzata da Piero Capello anticipa quest’anno di una settimana, e si svolge quindi venerdì 24 e sabato 25 agosto.

Con la stessa passione di sempre, lo staff dello Sport Rally Team di Carmagnola si è rimesso in moto per allestire un evento più ricco e curato che mai. Rimane la doppia prestigiosa validità: il “Valli Cuneesi” è quinta prova e penultima prova di calendario dell’International Rally Cup 2012 prima della finale, così come allo stesso modo lo è nell’ambito del Campionato Svizzero Rally (per loro le iscrizioni chiudono il 13 agosto).

Al via un massimo di 140 equipaggi, comprese le vetture storiche, sempre di scena a Dronero e dintorni, confermati palcoscenico della manifestazione. La cittadina cuneese offre quest’anno lo scenario della rinnovata piazza Manuel per partenza e arrivo.

Percorso, format e orari sono gli stessi del 2011: gara vera e propria concentrata il sabato 25 agosto (il venerdì, alle 18,45, la sola cerimonia del via, con le vetture in riordino notturno in piazza Martiri della Libertà), con arrivo in serata, tragitto globale di poco più di 400 km (360 per le veterane, che partono in coda), 11 prove speciali per complessivi 120 km di tratti cronometrati (meno di 90 per le storiche che gareggiano su sole 9 ps). Ritorno in pedana sabato 25 agosto, verso sera (storiche dalle 20,30, moderne dalle 21,15).

Molte gare in un’unica competizione. Così ancora una volta si profila il Rally Internazionale delle Valli Cuneesi, in programma dal 23 al 25 agosto 2012 nelle vallate occitane tra Dronero, Saluzzo e Cuneo. Consueto format, qualche novità. Gli organizzatori dello Sport Rally Team lavorano per rinforzare un abbraccio, con la possibile presenza di un poker d’assi: da un lato l’attuale campione italiano Paolo Andreucci, con la compagna di sedile e di vita Anna Andreussi; dall’altro il campione italiano anni ’90 Pigi Deila, con il fido navigatore Corrado Botto. Oltre alla storica amicizia che lega i due piloti, c’è una piccola storia di radici. Sono infatti gemellate le cittadine di Dronero e Castelnuovo Garfagnana: un sodalizio che per la parte toscana fu siglato anni fa da papà Andreucci, al tempo sindaco del centro lucchese.

La competizione come sempre scissa in due: rally riservato alle vetture moderne, che giunge alla 18esima edizione, e Valli Cuneesi storico, alla settima. Il rally moderno si fregia di svariate titolazioni. Le due principali: quinta prova e penultima prova di calendario dell’International Rally Cup 2012 prima della finale, è valido da anni anche per il Campionato Svizzero Rallyes (terz’ultima prova di stagione).

Nelle moderne, fra gli italiani, l’uomo da battere sarà ancora una volta il vicentino Manuel Sossella, vincitore delle due ultime edizioni, primo assoluto al Casentino in coppia con Walter Nicola su Citroen C4 WRC targata Tamauto,  attualmente quinto assoluto nella classifica della serie IRCup Pirelli (guidata da Capelli, Paccagnella, Albertini).

Il 18° Valli Cuneesi è valido anche per Trofeo Renault N3 Corri con Clio, Trofeo Italia Renault Clio R3 IRC,Trofeo Gordini Twingo R2B, Trofeo Peugeot Competition Top 207 R3T e Challenge delle Polizie.

L’edizione 2011 aveva ricevuto ben 160 adesioni di cui 26 equipaggi partecipanti al Campionato Svizzero e 25 vetture storiche. Le iscrizioni 2012 sono aperte fra il 26 luglio e il 20 agosto (il 13 per gli svizzeri).


Stop&Go Communcation

Riparte la macchina organizzativa del Rally delle Valli Cuneesi, unica competizione rallistica internazionale del Piemonte. La 18esima edizione della gara […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/rally-310712-01.jpg IRCup – Aperte le iscrizioni per il 18° Rally delle Valli Cuneesi