Si è concluso da poche ore lo Yalta Rally, il quarto appuntamento valido per l’Intercontinental Rally Challenge. La gara è terminata senza sorprese, con il finnico Juho Hanninen trionfatore davanti al francese Bouffier per undici secondi. Il pilota della Peugeot ha fatto di tutto pur di centrare la seconda vittoria stagionale, ma non è bastato nemmeno vincere l’ultima speciale per superare il diretto rivale.

Terza posizione per Jan Kopecky, con un ritardo di poco inferiore ai 40 secondi e con il pensiero rivolto alla classifica generale, che adesso lo relega al terzo posto (49 punti) alle spalle di Hanninen (58 punti) e Bouffier (55). I tempi delle prove speciali incoronano Andreas Mikkelsen come secondo pilota più veloce del week-end, ma nonostante questo dato molto positivo il giovane talento norvegese si deve accontentare di una anonima quarta posizione.

Quinta posizione per Guy Wilks, che nella seconda giornata ha perso circa due minuti a causa di una foratura alla ruota anteriore sinistra, ma è riuscito a difendersi dall’attacco di Thierry Neuville, molto veloce nella giornata di oggi e che ha raccolto meno rispetto a quanto abbia dimostrato.

Zero punti in classifica per Giandomenico Basso, che è stato costretto al ritiro nella prima giornata a causa di problemi meccanici alla sua Proton Satria S2000. Il team malese ha nuovamente deluso i suoi supporter, visto che a livello motoristico appare notevolmente migliorato, ma a livello di affidabilità appare ancora molti gradini sotto le Skoda e le Peugeot. Basta chiedere a Basso e a PG Andersson, che con la Fiesta WRC ha dimostrato tutto il suo valore, mentre con la vettura gialla ha raccolto solo delle delusioni.

Sfortunato anche Marco Tempestini, al via con una Peugeot 207 S2000, che è stato costretto al ritiro mentre occupava la nona posizione per un problema meccanico. Prossimo appuntamento per il campionato IRC sarà il Rally di Ypres, in Belgio.

Classifica

01. Juho Hanninen/Mikko Markkula (Skoda Fabia S2000) 2:27:06.6
02. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +11.7
03. Jan Kopecky/Petr Stary (Skoda Fabia S2000) +38.7
04. Andreas Mikkelsen/Ola Floene (Skoda Fabia S2000) +57.3
05. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +4:00.4
06. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5:01.5
07. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Skoda Fabia S2000) +7:59.3
08. Karl Kruuda/Martin Jarveoja (Skoda Fabia S2000) +10:01.3
09. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Skoda Fabia S2000) +18:08.9
10. Jean-Michael Raoux/Laurent Magat (Renault Clio R3) +21:42.9

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Si è concluso da poche ore lo Yalta Rally, il quarto appuntamento valido per l’Intercontinental Rally Challenge. La gara è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-040611-03.jpg IRC – Yalta, Final Day: Hanninen vince e si prende la generale