Seconda vittoria stagionale e titolo Intercontinental Rally Challenge ipotecato per Andreas Mikkelsen, che questo weekend ha trionfato al Sibiu Rally di Romania. Il norvegese ha letteralmente dominato l’evento chiudendo con oltre 5’30” secondi su Patrick Flodin, alla seconda apparizione con la Ford Fiesta S2000 del team di Petter Solberg.

Mikkelsen ha preso le redini della gara fin dalla prima tappa: le cinque speciali che si sono svolte ieri pomeriggio sono state vinte proprio dal 23enne della Skoda, nel momento in cui gli avversari alzavano bandiera bianca. Primo tra tutti è stato Mathieu Arzeno a dare forfait (Peugeot, problema tecnico), seguito da Sepp Wiegand (Skoda), Patrik Flodin (Ford) e Gergely Szabo (Peugeot) che sono stati rallentati da forature. Con i principali avversari attardati e con la mancanza di diversi protagonisti del campionato (Hanninen e Kopecky su tutti) è stato un gioco da ragazzi per Mikkelsen vincere 10 speciali su 12.

Già detto dell’ottimo secondo gradino del podio per Patrick Flodin, la terza piazza è stata conquistata da Francois Delecour, al primo podio nel campionato IRC. Il francese, al via con una Peugeot 207 S2000 con cui partecipa anche alla serie nazionale rumena, è riuscito a raggiungere il traguardo nonostante la vettura abbia subito il cedimento di due ammortizzatori nelle fasi finali. L’unico a impensierire Mikkelsen è stato Sepp Wiegand, in grande crescita dopo la bella prestazione al San Marino. Il tedesco, rimasto a lungo in seconda posizione, è stato costretto al ritiro per problemi meccanici.

Il resto della classifica è riservato a piloti con vetture di cilindrata minore: Vitaliy Pushkar su Mitsubishi Lancer Evo X ha sfiorato il podio, precedendo Edwin Keleti (Mitsubishi Lancer Evo X), Robert Consani (Renault Clio R3), Valentin Porcisteanu (Mitsubishi Lancer R4), Harry Hunt (Citroen DS3 R3T), Vlad Cosma (Citroen C2 R2) e Asja Zupanc (Mitsubishi Lancer Evo IX).

Tanta sfortuna per i nostri connazionali. L’italo-rumeno Marco Tempestini, al via con una Skoda Fabia S2000 è stato costretto al ritiro per problemi meccanici dopo la PS10. 19° posizione per Davide Catania, al via con una DS3 R3T, ma penalizzato di 1 minuto per un ritardo alla partenza della PS8.

Prossimo appuntamento del calendario IRC sarà dal 31 agosto al 2 settembre, con il Barum Rally in Repubblica Ceca.

Classifica

01. Mikkelsen/Floene – Skoda Fabia S2000 – 2:15:28.0
02. Flodin/Bergsten – Ford Fiesta S2000 – +5:33.8
03. Delecour/Savignoni – Peugeot 207 S2000 – +11:56.0
04. Pushkar/Mishin – Mitsubishi Lancer Evo X – +13:57.2
05. Keleti/Csomortani – Mitsubishi Lancer Evo X – +14:45.6
06. Consani/Beynet – Renault Clio R3 – +17:26.7
07. Porcisteanu/Dobre – Mitsubishi Lancer Evo R4  – +18:01.9
08. Hunt/Durant – Citroen DS3 R3T- +18:46.6
09. Cosma/Dorca – Citroen C2 R2 Max – +20:54.3
10. Zupanc/Trcek – Mitsubishi Lancer Evo IX – +21:13.7

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Seconda vittoria stagionale e titolo Intercontinental Rally Challenge ipotecato per Andreas Mikkelsen, che questo weekend ha trionfato al Sibiu Rally […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/rally-210712-01.jpg IRC – Romania: Mikkelsen vince con 5 minuti di vantaggio