E’ stata un continuo tira e molla fra Freddy Loix e Luca Rossetti la prima giornata del Rally di Madeira, fino a quando il pilota italiano non è uscito rovinosamente di strada durante la SS12, in una veloce curva a sinistra ed a meno di un chilometro dal termine della speciale. Il personale medico ha preferito controllare in ospedale lo stato di salute di Matteo Chiarcossi, co-pilota di Luca Rossetti, per alcuni dolori che egli ha provato ad un braccio. Ha conosciuto il ritiro anche Bruno Magalhaes: il pilota portoghese, nella SS3 di Terreiros, ha danneggiato gravemente la propria Peugeot 207 dopo l’attraversamento di un dosso, probabilmente per alcuni problemi ai freni. Magalhaes, non sentendo la vettura rallentare, a 50mt da una curva a destra, ha tentato il tutto per tutto tirando il freno a mano. La 207 s’è capottata ed ha finito la propria corsa dentro ad un fosso. Sia Bruno Magalhaes che il suo co-pilota, Carlos Magalhaes, sono usciti illesi dall’incidente. Inoltre, il pilota portoghese, durante la SS2, aveva subito anche una foratura. “Stavo provando di tutto dopo la foratura. Ho cercato di tirare il freno a mano per fermarmi ma non ce l’ho fatta. Penso che il telaio sia distrutto. Era dal 2003 che non subivo un incidente”, ha commentato Bruno Magalhaes.

Fuori dalla corsa anche le competitive Ford Fiesta di Bernardo Sousa e Miguel Campos. Il primo ha patito un principio d’incendio nel vano motore della propria vettura, il secondo ha riportato un problema elettrico. Vitor Pascoal ha perso otto preziosi minuti per la sostituzione della gomma anteriore destra alla propria Peugeot 207, nella seconda speciale.

Con la prima parte del rally alle spalle, Freddy Loix, ancora convalescente da un incidente in moto avvenuto due settimane fa e tormentato dalle punture di antidolorifici, detiene un vantaggio di 21.1” sulla Peugeot 207 di Kris Meeke, messosi in mostra con tempi piuttosto competitivi. Meeke ha subito alcuni problemi ai freni ed una 207 nervosa sui dossi e lenta nelle uscite dei tornanti. Il pilota inglese di Peugeot UK Kronos è pressato dal ceco Jan Kopecky, il quale ha sempre navigato intorno alla terza posizione al volante della Skoda Fabia ufficiale. Sembra fuori dai giochi per la vittoria Juho Hanninen, che accusa quasi un minuto di ritardo dal capolista. Il plotone dei piloti locali è capitanato da Miguel Nunes, alla guida di una Peugeot 207, dinanzi a Vitor Sa, Rui Pinto, Filipe Freitas, Joao Magalhaes ed al velocissimo Joao Silva, nell’abitacolo di una Renault Clio R3.

Classifica – Day 1:

  1. Freddy Loix – Skoda Fabia – 1:56:17.9
  2. Kris Meeke – Peugeot 207 – + 21.1
  3. Jan Kopecky – Skoda Fabia – + 22.2
  4. Juho Hanninen – Skoda Fabia – + 59.6
  5. Miguel Nunes – Peugeot 207 – + 1:58.1
  6. Vitor Sa – Peugeot 207 – + 2:21.7
  7. Rui Pinto – Mitsubishi Lancer EVO IX – + 5:53.6
  8. Filipe Freitas – Mitsubishi Lancer EVO X – + 6:03.5
  9. Joao Magalhaes – Mitsubishi Lancer EVO X – + 6:15.7
  10. Joao Silva – Renault Clio R3 – + 6:37.3

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

E’ stata un continuo tira e molla fra Freddy Loix e Luca Rossetti la prima giornata del Rally di Madeira, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/LOIX_2511.jpg IRC – Rally di Madeira – Day 1: Freddy Loix prende il comando delle operazioni, Luca Rossetti e Bruno Magalhaes fuori dai giochi