Il suo esordio in questa nuova stagione dell’Intercontinental Rally Challenge non era stato certo dei migliori; ma Kris Meeke, con la prestazione offerta sui veloci sterrati brasiliani, ha sottolineato in maniera chiara e concisa come lo svarione monegasco abbia rappresentato solo un piccolo incidente di percorso… E’ andata al britannico la vittoria dalle parti di Curitiba, al termine di una gara dominata nella fase iniziale, e sapientemente gestita nella frazione finale – rispettando un po’ il copione a cui, il pilota Peugeot, ci aveva più volte abituato nel corso della sua trionfale cavalcata del 2009.

Dalla svantaggiosa posizione di apripista, Meeke ha pensato bene di non spingere ‘flat-out’ sugli ostici percorsi del sabato, forte anche del considerevole gap sui suoi inseguitori. In primis, sul secondo al traguardo, Guy Wilks: dimostratosi molto regolare nel corso del weekend, il ritmo del pilota inglese non ha però regalato grandi spunti di competitività – a causa anche della scarsa familiarità con la Fabia; tutto il contrario di quel Juho Hanninen penalizzato dai guai occorsigli nel venerdì, ed apparso come un rullo compressore nella tappa finale, di cui si è appropriato la vittoria in ognuna delle prove in programma.

Il sorpasso ai danni di Wilks non è giunto, ma quello sul compagno Jan Kopecky – rallentato da una foratura immediatamente rimediata in mattinata, ed autore di una gara anonima anche nel sabato -, sì. E la terza piazza finale gli vale la provvisoria leadership nella graduatoria dell’IRC 2010!

“Anche senza la foratura del venerdì, non penso sarei stato in grado di battere Meeke…” il commento del finnico a fine gara, che la dice lunga sulla performance del campione in carica. Performance avvalorata dai numerosi ostacoli offerti dagli sterrati brasiliani, in alcuni punti allagati dall’incessante pioggia degli ultimi giorni, e che non hanno mancato di concedere qualche brivido anche ai maggiori protagonisti…

La classifica al termine del Rally di Curitiba:

1. Kris Meeke (Peugeot 207 S2000) 1:42:45.4

2. Guy Wilks (Skoda Fabia S2000) + 46.7

3. Juho Hanninen (Skoda Fabia S2000) + 1:20.2

4. Jan Kopecky (Skoda Fabia S2000) + 1:49.3

5. Bruno Magalhaes (Peugeot 207 S2000) + 4:05.5

La classifica del Campionato Piloti dopo il Rally di Curitiba:

1. Hanninen – 14

2. Wilks – 11

3. Hirvonen – 10

4. Meeke – 10

5. Kopecky – 9

La classifica del Campionato Costruttori dopo il Rally di Curitiba:

1. Skoda – 28

2. Peugeot – 21

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Il suo esordio in questa nuova stagione dell’Intercontinental Rally Challenge non era stato certo dei migliori; ma Kris Meeke, con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/98uyt34.jpg IRC – Rally Curitiba – Final Day: Meeke trionfa, Hanninen balza in testa al campionato!