Manca meno di un mese al secondo appuntamento dell’Intercontinental Rally Challenge. La carovana è pronta a trasferirsi alle Isole Canarie, in Spagna, dopo aver affrontato nel mese di gennaio il mitico Rally di Montecarlo, un evento che sinceramente possiamo ritenere quasi a sé stante, visto che l’elenco iscritti è stato di livello superiore rispetto a tutti i prossimi eventi.

Nella gara iberica farà il debutto 2011 a livello continentale Xevi Pons, al via con una Ford Fiesta Super 2000 della M-Sport. Pons ha vinto la serie nazionale nel 2010 alla guida della Fiesta e l’obiettivo per quest’anno è di ripetersi, abbinando qualche apparizione nelle tappe dell’IRC e dell’Europeo.

Il 31enne catalano corre nel team Nupel Estrelle Galicia, gestito da Luis Moya, ex copilota di Carlos Sainz. A proposito del suo alfiere di punta, Moya sostiene: “Sarà dura per lui, visto che la concorrenza è numerosa e sarà al debutto con i nuovi pneumatici. L’unica corsa che disputerà Xevi prima delle Canarie sarà il round di apertura del Campionato di Spagna”.

Dal canto suo l’iridato del P-WRC non si fa troppe illusioni: “Mi concentrerò innanzitutto sul Campionato Spagnolo, ma sono fiero di essere al via della gara di casa con una vettura così competitiva. Di solito non piove, visto il periodo primaverile, ma in caso di maltempo sarà difficilissimo trovare un set-up adeguato in tempi rapidi”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Manca meno di un mese al secondo appuntamento dell’Intercontinental Rally Challenge. La carovana è pronta a trasferirsi alle Isole Canarie, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-190311-01.jpg IRC – Pons cauto sul suo debutto nel Campionato Intercontinentale