È la Peugeot 208 la prima auto omologata nella categoria R5, che dal prossimo anno sostituirà le vetture S2000 nei campionati nazionali e internazionali. Verrà presenterà oggi in anteprima mondiale al Salone di Parigi la vettura con una livrea che ricorda la vecchia 205 Gruppo B, che nel 1985 ha portato il primo titolo costruttori alla Casa del Leone.

Le prime immagini hanno cominciato a girare sul web nel tardi pomeriggio di ieri. Le caratteristiche della 208 R5 sono indite rispetto alla 207 S2000: il motore non sarà un 2 litri aspirato ma un 1.6 litri turbo (come le attuali WRC) derivato dalla famiglia “THP“, 280 cavalli, trazione sulle quattro ruote, cambio sequenziale a cinque rapporti, assenza di differenziale centrale e sospensioni con escursione elevata.

La FIA ha fissato un tetto per il prezzo massimo della Peugeot 208 R5, che non potrà essere superiore a 180 mila euro, tasse escluse. La vettura sarà sottoposta a una serie di test entro la fine dell’anno, per poter essere omologata entro il prossimo marzo.

Bryan Bouffier, Simone Campedelli, Craig Breen, Stephane Sarrazin e Thierry Neuville sono solo cinque dei piloti che ne hanno curato lo sviluppo e che potrebbero portarla al debutto nei vari palcoscenici rallistici.

La Peugeot manda così in pensione la 207 S2000 dopo averne omologate 107 e aver vinto 6 titoli dell’Intercontinental Rally Challenge e 5 in Italia. Nel campionato IRC sarà il team Kronos a candidarsi a factory ufficiale del team Peugeot, in Italia sarà ancora Racing Lions a portare la 208 a battagliare sulle strade nostrane.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

È la Peugeot 208 la prima auto omologata nella categoria R5, che dal prossimo anno sostituirà le vetture S2000 nei […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/rally-270912-011.jpg IRC – Peugeot “inaugura” la classe R5 con la nuova 208