In una recente intervista, Max Mosley ha elogiato l’ottimo lavoro svolto fino adesso nell’ambiente dell’Intercontinental Rally Challenge, campionato internazionale che ormai ha raggiunto gli standard necessari per poter essere accostato al World Rally Championship – sfruttando anche la situazione critica che quest’ultimo da un po’ di mesi a questa parte è costretto a fronteggiare. Un esempio su tutti, la gara d’apertura della stagione 2009 corsasi a fine Gennaio, in quello che è probabilmente il rally più prestigioso presente nel calendario: il ‘Montecarlo’.

Oltre ad aver offerto grandi emozioni, l’IRC, secondo Mosley, è una manna dal cielo per tutti gli appassionati della disciplina; considerati i problemi con cui ha a che fare il WRC, privo di scuderie e gare di una certa rilevanza, tutti sarebbero potuti rimanere un po’ a bocca asciutta, ma così non sarà: “Penso che l’IRC sia davvero un bel campionato: analizzare le ragioni della sua crescita potrebbe servirci per capire se stiamo sbagliando qualcosa nel WRC. Inoltre, è una cosa positiva che i nostri eventi, nei loro anni di pausa, possano puntare su un campionato credibile come questo, sempre se lo vogliono”.

Un fattore in più del successo della gara monegasca, è stato anche quello della buona copertura mediatica da parte del canale Eurosport, promotore di un altro campionato “gestito” dalla FIA, il WTCC. Riferendosi a Marcello Lotti, direttore della suddetta azienda, ha aggiunto: “E’ l’Ecclestone dei Rally, farà il successo dell’IRC”.

Clicca qui e commenta la news sul forum di Stop&Go!

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

In una recente intervista, Max Mosley ha elogiato l’ottimo lavoro svolto fino adesso nell’ambiente dell’Intercontinental Rally Challenge, campionato internazionale che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_max-mosley.jpg IRC – Mosley positivamente colpito dalla categoria