Thierry Neuville intraprenderà un programma più corposo il prossimo anno nell’Intercontinental Rally Challenge, anche grazie al podio colto al Rally di Ypres ed alle prestazioni mostrate durante i sei eventi ai quali ha preso parte. Nel 2011 il pilota belga, che disputerà complessivamente dodici competizioni, piloterà di nuovo la Peugeot 207 S2000 del Team Peugeot Belgio-Lussemburgo e gestita dal Kronos Racing.

Marc van Dalen, fondatore del Kronos Racing insieme a Jean-Pierre Mondron, ha affermato: “Thierry è davvero un buon pilota e sta migliorando a vista d’occhio. Tuttavia, egli ha ancora molte cose da imparare, nondimeno ha solo ventidue anni e sicuramente è in grado di diventare una stella dei rally in futuro. Thierry, all’inizio del Rally di Scozia, perdeva 1.7 secondi al chilometro dai primi, ma ha poi limitato la perdita a meno di un secondo ogni mille metri. Questo dato è impressionante. Il nostro conducente non aveva mai corso in Scozia, si è però adattato all’evento ed alla superficie ottimamente. Può anche capitare di compiere degli errori, come è successo alla conclusione del rally”.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Thierry Neuville intraprenderà un programma più corposo il prossimo anno nell’Intercontinental Rally Challenge, anche grazie al podio colto al Rally […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/NEUVILLE_073.jpg IRC – Marc van Dalen prospetta un futuro radioso a Thierry Neuville