La sfida tra il Gruppo PSA e la Ford, che da oltre dieci anni infiamma le prove del Mondiale Rally, proseguirà nella prossima stagione anche nelle serie nazionali e internazionali. Il team M-Sport, braccio armato della Casa dell’Ovale Blu, ha annunciato l’inizio dello sviluppo della Fiesta R5, che sarà la seconda vettura omologata della categoria dopo la Peugeot 208 R5.

Dopo i rumors emersi in occasione dello scorso Rally del Galles, il direttore commerciale della M-Sport, John Steele, ha confermato le indiscrezioni affermando che i lavori sulla macchina termineranno entro dicembre.

“La Fiesta R5 si adatterà perfettamente nella nostra gamma di vetture da competizione, che comprende WRC, S2000 e Regional Rally Car e R2”, ha detto Steele. “Il nuovo modello che stiamo sviluppando si baserà sul motore della Fiesta ST stradale, con un propulsore da 1.6 litri turbo (come le attuali WRC). Il cambiamento riguarderà telaio, trasmissione e rollbar”.

La FIA in questi mesi ha stabilito un tetto massimo per il costo delle versioni R5, che non dovranno costare più di 180 mila euro. “L’obiettivo è quello di venderla a metà prezzo rispetto a una WRC. Ma queste stime potranno essere confermate solo dopo il primo periodo di test. Contiamo di ripetere il successo della Fiesta S2000”, ha concluso Steele.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La sfida tra il Gruppo PSA e la Ford, che da oltre dieci anni infiamma le prove del Mondiale Rally, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/rally-270912-02.jpg IRC – M-Sport avvia il progetto della Ford Fiesta in versione R5