In una lunga intervista rilasciata nel dopo gara del Rally di Ypres, il vincitore Freddy Loix ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti con cui sembra volersi ufficialmente candidare alla vittoria del titolo nonostante il suo status di privato. “Ho buone sensazioni”, ha detto il belga, “le stesse che avevo dopo la Corsica. Peccato non aver disputato il rally in Ucraina…”.

E sulle domande sulla sua posizione di semiufficiale non è polemico con la Skoda. “Io e Frederic (Miclotte, il copilota, ndr) dobbiamo solo ringraziarli per il lavoro che fanno per noi. Sono davvero eccezzionali”.

Quella di questo week-end è stata la settima vittoria di Loix in un appuntamento dell’IRC, raggiungendo il record di Juho Hanninen.

Adesso che ha raggiunto la prima posizione, Loix non vorrebbe più mollarla, ma saranno i vertici della casa ceca a essere determinanti con le loro decisioni. Potrebbe esserci uno spiraglio visto che Kopecky ha gettato al vento la gara e la classifica, e lo stesso Hanninen corre ora nell’IRC soltanto a mezzo servizio.

Terminata la conferenza stampa il belga si è complimentato pubblicamente con Bryan Bouffier per l’ottimo 2° posto ottenuto. Il francese, staccato in classifica di tre punti, ha parlato di “esperienza fondamentale per la carriera” e che da qui alla fine della stagione lui e Guy Wilks, compagno di squadra in Peugeot, daranno “il 100% per vincere i due titoli in palio”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

In una lunga intervista rilasciata nel dopo gara del Rally di Ypres, il vincitore Freddy Loix ha rilasciato alcune dichiarazioni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/rally-270611-04.jpg IRC – Loix ottimista, Bouffier crede nel titolo