Grande spettacolo, forti emozioni. Questo è quanto permane all’interno di coloro i quali hanno assistito all’appena conclusosi Rally di Madeira in Portogallo. Ha finalmente trovato la vittoria uno strepitoso Giandomenico Basso al volante della sua Grande Punto S2000, perfetta lungo tutto il weekend di gara. Arranca un po’ la Peugeot con i suoi equipaggi apparsi forse un po’ meno brillanti del solito; seconda e terza piazza spettano infatti ai piloti di casa Magalhaes e Camacho, sempre in lotta fra di loro, mentre chiudono rispettivamente quarto e quinto Vouilloz e Meeke con le 207 S2000. Sfortuna per l’italiano Luca Rossetti costretto al ritiro quando si trovava in ottima posizione.

È proprio il pilota di casa Abarth Rossetti a conquistare la prima prova speciale di giornata, denominata ‘Paúl 1’(SS14), con il tempo di 07min11.2sec. Secondo chiude un eccellente Loix ad appena un decimo di svantaggio dall’italiano, mentre terzo Magalhaes con la sua Peugeot. Solo il sesto tempo in prova per il leader della gara Giandomenico Basso.

Ponta do Pargo 1’ (SS15) è il secondo stage da affrontare per i piloti; con i suoi 13.13km di asfalto la prova garantisce un certo spettacolo per il pubblico sempre caldo in questa regione portoghese. È ancora una volta un sorprendente Rossetti a far sua la speciale dopo una lotta sul filo dei decimi con il connazionale Basso in seconda piazza. Stesso tempo fatto segnare da Magalhaes terzo mentre alza il piede in questo frangente Kris Meeke solo settimo.

Dura poco l’ottimo momento di Rossetti che nella prova successiva, la ‘Lameiros 1’ (SS16), è costretto al ritiro per un errore in gara. Torna quindi a vincere Basso con il tempo di 08min20.6sec che gli permette anche di guadagnare 1.7sec in classifica su Magalhaes. Bella la sfida sul tempo per la terza piazza fra Camacho e Vouilloz con il francese che in questa prova ha la meglio sul pilota di casa quarto a +3.3sec.

Dopo aver effettuato il refuelling alle vetture, gli equipaggi affrontano un breve tratto di trasferimento per giungere alla partenza della speciale più lunga della giornata, la ‘Chão Da Lagoa 1’ (SS17) con i suoi 21.93km. Miglior tempo fatto segnare da Basso in 13min43.2sec, irraggiungibile per gli inseguitori escluso il ‘solito’ Bruno Magalhaes che termina a +00.2sec. Di oltre 5secondi è invece il distacco di Vouilloz terzo mentre sembra molto attendista Camacho, quinto in prova anche se il suo podio è in una botte di ferro. Veloce Corrado Fontana in settima posizione comunque con un cospicuo ritardo.

Ripetizione della ‘Paúl 2’ (SS18) per la quinta prova di giornata. Alza vistosamente il piede Giandomenico Basso segnando l’ottavo tempo in prova a +10.2sec dalla prima posizione ottenuta da Vouilloz con 07min09.5sec. A seguire le altre Peugeot di Loix e Meeke capaci di mantenere i ritmi imposti dal francese. Sesto Fontana con la sua Abarth.

Bella lotta nello stage seguente, ‘Ponta do Pargo 2’ (SS19), tra il trio formato da Magalhaes, Vouilloz e Basso i quali chiudono in quest’ordine anche in prova con l’italiano a soli sei decimi di distacco dal portoghese.

Ancora Magalhaes è vincitore della penultima prova di giornata,la ‘Rosario 2’(SS20) dopo una nuova estenuante sfida con Giandomenico Basso, comunque sempre costante nel ritmo e perfetto nel non fare errori che a questo punto risulterebbero fatali per la buona riuscita del weekend. Solo sette secondi il distacco ora in classifica assoluta tra l’italiano e il portoghese che potrebbe quindi tentare il tutto per tutto spingendo a fondo nell’ultima speciale.

La ‘Chão Da Lagoa 2’ (SS21) è una prova che termina al cardiopalma; il miglior tempo è fatto registrare da Magalhaes in 13min38.6sec mentre secondo chiude Basso a +4.1sec ,il quale riesce a gestire il cronometro nel migliore dei modi ottenendo così la vittoria finale in questo super Rally di Madeira! Resiste dagli attacchi di Vouilloz anche Camacho, ottenendo così uno straordinario podio davanti al pubblico di casa ovviamente entusiasta sia per lo spettacolo che per i risultati ottenuti dai compatrioti! Solo quinto Kris Meeke il quale ottiene comunque punti utile per la sua classifica.

1. Basso-Dotta (Abarth Grande Punto) 3.09'55"4
2. Magalhaes- Magalhaes (Peugeot 207) + 3"5
3. Camacho-Calado (Peugeot 207) + 41"7
4. Vouilloz-Klinger (Peugeot 207) + 49"4
5. Meeke-Nagle (Peugeot 207) + 1'21"9
6. Loix-Miclotte (Peugeot 207) + 1'28"4
7. Nunes-Calado (Peugeot 207) + 4'57"9
8. Fontana-Cassina (Peugeot 207) + 5'50"6


Stop&Go Communcation

Grande spettacolo, forti emozioni. Questo è quanto permane all’interno di coloro i quali hanno assistito all’appena conclusosi Rally di Madeira […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fj942.jpg IRC / ERC – Rally di Madeira – Final Day – Basso, finalmente! Punti importanti per la Peugeot grazie a Vouilloz e Meeke