Potrebbe essere l’imminente Rally di Scozia, decimo e penultimo appuntamento dell’Intercontinental Rally Challenge (IRC), in programma il prossimo fine settimana, a far da ago della bilancia alla conquista della Coppa Produzione.

Consapevole di ciò, Marco Cavigioli (Mitsubishi Lancer Evo IX preparata dalla GMA Racing e gommata Yokohama) punterà al primato di categoria per poter rimanere in scia al leader Gonon (assente in Gran Bretagna) e giocarsi, eventualmente, il titolo nel match finale a Cipro.

Per il portacolori della scuderia palermitana Island Motorsport, navigato per l’occasione dall’esperta Giancarla Guzzi, si tratterà di calcare per la prima volta gli affascinanti quanto ostici sterrati scozzesi, immersi tra brughiere e fitti boschi tipici dei luoghi.  

“Mai corso nella patria del kilt”, ha scherzato Cavigioli alla vigilia. “La piazza d’onore conquistata a Sanremo ci ha, oltremodo, motivato. È anche opinione generale che la gara britannica sia una tra le più belle quanto dure della specialità. Tratti molto eterogenei, costellati da saliscendi e frequenti salti e la pioggia che, a queste latitudini, la fa da padrona. I primi chilometri mi serviranno, soprattutto, per riprendere confidenza con una quattro ruote motrici su un fondo sterrato. L’ultima esperienza in tal senso, infatti, risale al 2007 in Russia. Vedremo”.


Stop&Go Communcation

Potrebbe essere l’imminente Rally di Scozia, decimo e penultimo appuntamento dell’Intercontinental Rally Challenge (IRC), in programma il prossimo fine settimana, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/rally-051011-01.jpg IRC – Caviglioli e Island Motorsport provano a giocarsi il titolo Produzione