Alla fine ce l’ha fatta: Juho Hanninen ha conquistato alle Isole Canarie la sua prima vittoria su asfalto nell’Intercontinental Rally Challenge. Il pilota finlandese ha battuto a sorpresa il compagno di squadra Jan Kopecky, specialista di questo tipo di gare, per un secondo e mezzo.

Il campione in carica della serie, in questa seconda e ultima giornata di gara, ha portato a compimento il sorpasso sulla Skoda gemella, che aveva comandato il gruppo per quasi l’intero venerdì. Si è rivelata decisiva la speciale “Artenara 1”, al cui termine Hanninen si era portato avanti di appena un decimo, incrementando poi il margine fino al traguardo.

Terza posizione per Thierry Neuville (Peugeot), che ripete il podio ottenuto nel 2010 a Ypres. Il belga si è decisamente avvicinato ai principali protagonisti, chiudendo a soli 8″2 da Hanninen e prendendosi addirittura il lusso di condurre provvisoriamente la gara dopo la PS9, la prima disputata in mattinata.

Il connazionale Freddy Loix è 4°, con la terza Fabia ufficiale. A seguire troviamo Guy Wilks, Andrea Mikkelsen e Bryan Bouffier, impegnati in una intensa sfida. È invece 8° il portoghese Bruno Magalhaes, praticamente in solitaria.

C’era grande attesa alla vigilia dell’evento per il debutto del nostro Giandomenico Basso con la Proton Satria Super 2000. Il bilancio della trasferta spagnola può essere ritenuto abbastanza positivo, grazie alla 9° piazza che consente al veneto di guadagnare due punticini. È andata peggio al compagno PG Andersson (15°), vittima di due forature.

Basso ha battuto di un soffio Toni Gardemeister (10°), per la prima volta al via sotto le insegne della propria squadra, la TGS, e con la Skoda Fabia gommata Hankook. 12° assoluto il piacentino Max Settembrini, su Peugeot 207.

Per quanto riguarda gli iscritti alla classe 2WD, successo per Joan Vinyes, driver di Andorra alla guida di una Suzuki Swift S1600. Netto il margine sul compagno di squadra Antxustegi.

L’IRC tornerà in azione fra un mese per il mitico Tour de Corse, con Hanninen al comando della classifica generale a quota 33 punti. Bouffier, trionfatore a Montecarlo, insegue a -2.

Classifica

01. Hanninen/Markkula – Skoda – 1:40:38.1
02. Kopecky/Stary – Skoda – +1.5
03. Neuville/Gilsoul – Peugeot – +8.2
04. Loix/Miclotte – Skoda – +16.7
05. Wilks/Pugh – Peugeot – +48.3
06. Mikkelsen/Floene – Skoda – +55.6
07. Bouffier/Panseri – Peugeot – +1:00.6
08. Magalhaes/Grave – Peugeot – +1:49.8
09. Basso/Dotta – Proton – +2:37.8
10. Gardemeister/Suominen – Skoda – +2:38.2


Stop&Go Communcation

Alla fine ce l’ha fatta: Juho Hanninen ha conquistato alle Isole Canarie la sua prima vittoria su asfalto nell’Intercontinental Rally […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-160411-02.jpg IRC – Canarie, Final Day: Colpaccio di Hanninen, primo successo su asfalto