Sarà una stagione di grandi cambiamenti, quella del 2012 per i rallies a Pistoia, nello specifico riferita ai due eventi proposti da anni dalla Pistoia Corse. La primavera prossima, infatti, vedrà per quest’anno prendere il via la 4° Ronde dei Vivai Pistoiesi, che si anticipa quindi in calendario (dalla classica collocazione in novembre) tornando alla tipologia “Ronde” (una sola Prova Speciale da correre quattro volte) da “Rally-2” che è stato nel 2011, mentre il 34° Rally Città di Pistoia viene posticipato al secondo weekend di ottobre.
 
La decisione è stata presa dal Comitato Organizzatore della Pistoia Corse in virtù delle nuove regole Federali decise sulla materia dei rallies di tipologia ronde (che dal 2012 si possono far correre da gennaio a marzo, in agosto, novembre e dicembre) e soprattutto sulla base delle problematiche scaturite dal sempre più affollato calendario toscano di automobilismo, nel quale è difficile trovare una collocazione temporale che non rechi danno sotto diversi aspetti alla gara stessa e alle altre.
 
Si torna alla “vecchia” tipologia di Rally Ronde in considerazione anche del particolare momento economico attraversato nel quale, chi organizza, ha anche il dovere di fare il possibile per il contenimento dei costi di chi partecipa.

La quarta edizione del Rally Ronde “Vivai Pistoiesi” si correrà dunque il 10 e 11 marzo prossimi, caratterizzata dalla novità non solo della data ma anche dal proporre una nuova prova speciale. Dopo avere portato i concorrenti sulla “San Baronto”, poi anche nel pratese lo scorso anno con la prova di “Fossato”, per il 2012 si cambia veste guardando comunque al passato, alla forte tradizione dei rallies pistoiesi, portando le sfide sulla celebre prova di “Casore” proposta in una delle versioni più classiche e quindi certamente anche apprezzate, partendo da Castagno in direzione Casore del Monte e da lì proseguendo in direzione della località “Femminamorta”.

Il rinnovamento dei rallies di tipologia “Ronde”, quattro passaggi su un’unica prova speciale, dal 2012 prevede che non venga più operato lo scarto del peggiore dei quattro risultati cronometrici fatti segnare.
 
A parte questo dettaglio, l’altra novità della gara sarà che si correrà tutta in un giorno, rinunciando di fatto alle due prove del sabato, concentrando quindi tutta la sfida nella giornata di domenica 11 marzo. La decisione si è resa necessaria guardano al particolare momento economico, quindi cercando di non disperdere forze umane e soprattutto economiche sia per l’organizzazione stessa che per i concorrenti che vorranno partecipare.
 
Iscrizioni aperte dal 9 febbraio al 5 marzo: sarà quello il primo momento ufficiale dell’evento, per poi arrivare al clou, il 10 e 11 marzo, con il quartier generale individuato ancora presso il Centro Commerciale “Panorama” di Pistoia, partner ormai consolidato della Pistoia Corse nell’organizzazione dei propri eventi. Nell’Area Pallavicini sono previste dunque parco partenza, partenza, arrivo, assistenza e riordinamenti mentre la direzione gara sarà ubicata presso la sede della scuderia, nella zona industriale di Sant’Agostino.
 
Sabato 10 marzo avranno luogo le operazioni di verifica sportiva e tecnica a Casalguidi, presso la ditta “Pazzaglia”, dalle 08,00 alle 14,30, mentre le ricognizioni autorizzate (con vetture di serie e sotto sorveglianza di ufficiali di gara e Forze dell’Ordine) saranno dalle 9.30 alle 17.30.
 
Domenica 11 marzo la gara prenderà il via alle ore 8.00 per chiudere alle 18.00: quattro i passaggi sulla “piesse” Casore, lunga 10,470 km. per un totale cronometrato di 41,880 km a fronte di un totale di 183,01 km.


Stop&Go Communcation

Sarà una stagione di grandi cambiamenti, quella del 2012 per i rallies a Pistoia, nello specifico riferita ai due eventi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/rally-240112-02.jpg Il rally “Vivai Pistoiesi” anticipa a marzo e si rinnova