La tanto attesa prima bandiera di partenza del Citroen Racing Trophy Italia 2012, sta per sventolare. È pronta a dare il via alla seconda edizione del Trofeo che vedrà protagonista Citroen DS3 preparata in Gruppo R, vettura che in un solo anno completo di storia agonistica, in Italia come in Europa, ha già segnato una traccia importante per la propria categoria.

Nuovi scenari, nuove gare insieme ad altre confermate, caratterizzeranno la stagione dei sei appuntamenti del Citroen Racing Trophy Italia, pronto a riproporre i propri attori con performance di livello assoluto. Il primo dei sei appuntamenti in calendario sarà il 32° Rally Conca d’Oro, a Corleone (Palermo), previsto per il prossimo fine settimana, il 13 e 14 aprile.

Proprio al suo esordio con l’appuntamento siciliano, l’edizione 2012 del Trofeo rivela la sua prima grande novità, quella dell’introduzione dei percorsi sterrati. Saranno infatti due, le gare su strade bianche, che avviano e chiudono la contesa per portare i propri clienti sportivi a fare nuove esperienze su un fondo che evidentemente completa la loro formazione tecnica. Nuovi stimoli, dunque, per coloro che hanno accettato la sfida, per adesso ben 12 piloti, molti dei quali provenienti da esperienze sportive in altre serie monomarca italiane, i quali potranno anche contare su una nuova struttura del montepremi sia di ogni singola gara che finale.

Il Citroen Racing Trophy Italia, come è stato per il 2011, proseguirà ad essere un forte strumento di comunicazione della Citroen DS3, lanciata due anni fa, che in Italia sta conoscendo un eccellente successo commerciale con circa 11.500 unità vendute dal lancio. Con essa si vuole proseguire a cogliere quelle vibranti soddisfazioni che hanno caratterizzato le ultime stagioni sportive di Citroen sia sotto il profilo sportivo che tecnico.

Soddisfazione. Con questo termine si può senza altro definire il plateau degli iscritti. Soddisfazione per le dodici adesioni arrivate, alle quali se ne potranno aggiungere altre nel corso della stagione e soddisfazione per l’elevato livello qualitativo dei “nomi” che scenderanno in campo già dal primo appuntamento in Sicilia. Saranno sfide accese con Andrea Crugnola, lo scorso anno pilota ufficiale Citroen, recente vincitore assoluto del Rally dei Laghi, poi Alessandro Bettega, protagonista da tempo anche sulla scena internazionale, per arrivare a Rudy Michelini, che vanta significative esperienze tricolori e con vetture World Rally Car. Claudio Gubertini, Mirko Strambi, Omar Bouvier e Davide Caldart hanno fatto esperienze in altri trofei monomarca, individuando il Citroen Racing Trophy Italia come qualcosa che potrà dare valore aggiunto alla propria carriera, per arrivare poi a Gabriele Cogni e Alessandro Re, gli ultimi esponenti della filiera giovane dell’Italia da Rally. Non ultima la presenza straniera, con ben tre conduttori che arriveranno dalla Svizzera.

C’è un ampio ventaglio di valori ed esperienze, nel Citroen Racing Trophy Italia 2012, tutti piloti in grado di esprimersi al massimo con le vetture loro affidate da squadre che già lo scorso anno hanno evidenziato un forte attaccamento al marchio ed una grande professionalità nel preparare e gestire le Citroen DS3 R3, portandole costantemente ai massimi livelli di competitività.


Stop&Go Communcation

La tanto attesa prima bandiera di partenza del Citroen Racing Trophy Italia 2012, sta per sventolare. È pronta a dare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/rally-110412-04.jpg Il Citroen Racing Trophy Italia 2012 accende i motori in Sicilia