Record stagionale di iscritti, ben 116. Iniziative che guardano concretamente alla solidarietà e presenze ufficiali. Ecco, in estrema sintesi, la 32. edizione del Rally Città di Pistoia, terzo atto del Challenge Rally Nazionali di VI zona ed ottava gara dell’anno in Toscana.

Previsto per il prossimo fine settimana, il 9 e 10 aprile prossimi, l’evento organizzato dalla Pistoia Corse in collaborazione con l’ACI provinciale ha dunque conosciuto una nuova edizione di successo, che conferma in pieno la bontà del lavoro svolto negli anni dal sodalizio, soprattutto per avere sempre allacciato rapporti stretti e solari con squadre, piloti, addetti ai lavori ed appassionati.

Un nuovo traguardo raggiunto, dalla gara pistoiese, la quale per sabato e domenica prossimi promette certamente sfide esaltanti con il cronometro ma ancor prima rivela diversi valori aggiunti, che vanno da una importante iniziativa di solidarietà che attraverserà l’Atlantico arrivando in Brasile sino alla presenza al via della squadra ufficiale Citroen DS3R3 Team Italia. Si accenderanno per la prima volta i motori delle due Citroen DS3R3 del programma  gestito tra l’altro da Pistoia, in Procar, in quella che sarà esclusivamente una gara test prima del debutto tricolore la settimana successiva al Rally 1000 Miglia di Brescia.
 
LA GARA SARA’ UN RAGGIO DI SPERANZA
Con l’inizio delle verifiche sportive di sabato mattina partirà  l’iniziativa “Un Raggio di Speranza” volta a raccogliere fondi per la Missione delle Suore  Stabilite nella Carità che si trova tra le favelas di Salvador de  Bahia, in Brasile. Queste suore, della diocesi di Firenze, sono ben radicate anche nel territorio pistoiese e proprio in Pistoia hanno trovato tanti aiuti per mandare avanti questo impegno chiamato “Progetto Speranza”. Da oltre venti anni lavorano in questa missione ed oggi si occupano di  ben mille bambini. La Pistoia Corse sposò i loro intenti ben dieci anni fa contribuendo non poco ad aiutare  la loro comunità. Con questa iniziativa si  intende continuare il nobile intento e cercare anzi di incentivarlo, grazie alla solidarietà  di tutti gli sportivi, praticanti ed appassionati. La raccolta continuerà domenica presso l’Albo Ufficiale di Gara, posto al Centro Commerciale Panorama.
 
ARRIVA LO  SCONTO PER L’ISCRIZIONE AD ALTRI TRE RALLIES
Sempre vicina  a chi corre, la Pistoia Corse conferma il proprio ruolo di vertice nell’automobilismo in Toscana per l’aver stretto una joint con altri organizzatori al fine di incentivare le partecipazioni ed ovviamente per incontrare le esigenze degli equipaggi. Cercando quindi di far contenere loro, per quanto possibile, le spese in un momento economico non facile. E’ nata l’idea di unire le forze con i rallies Costa degli Etruschi, Coppa Città di Prato e Vivai Pistoiesi, una sorta di consorzio che esordisce quest’anno e che si rivolge, come già evidenziato, ai concorrenti. Gli equipaggi iscritti al 32. Rally Città di Pistoia usufruiranno di uno sconto del 20% sulla tassa di iscrizione ad ogni singola gara di quelle successive consorziate innanzi indicate. Inoltre, per l’ultima gara della serie, la Ronde Vivai Pistoiesi di novembre prossimo (organizzata dalla Pistoia Corse), coloro che avranno preso parte a tutti gli eventi precedenti otterranno un ulteriore sconto del 5% sulla relativa tassa di iscrizione. Tali agevolazioni saranno applicate anche nel caso in  cui una delle gare in elenco non venga effettuata o anche in caso di variazione di data.
 
I MOTIVI SPORTIVI
Molti anche i motivi prettamente sportivi. Primo fra tutti, come già accennato, la presenza della squadra ufficiale Citroen con le DS3R3 del Team Italia,  programma allestito dalla filiale italiana della Casa francese che – come accade per il trofeo monomarca DS3R3 Racing Trophy –  si avvale della Procar per la gestione sportiva, tecnica e logistica. La squadra ufficiale, che parteciperà al Campionato Italiano Rally a partire dalla seconda prova del Rally 1000 Miglia (14-16 aprile), prenderà il via a Pistoia ad esclusivo titolo di test. Infatti, la Direzione Sportiva della struttura pistoiese ha valutato le caratteristiche del percorso come certamente idonee a sentire tutte le possibili reazioni della vettura e prepararla al meglio. Al volante delle due vetture francesi millesei turbo ci saranno due tra i più validi giovani italiani, il romagnolo Simone Campedelli ed il varesino Andrea Crugnola. Difficile fare un pronostico su chi possa salire perlomeno sui tre gradini del podio assoluto. Sulla carta le favorite sono le vetture Super 2000, trazione integrale e motore 2000 cc aspirato. Ce ne saranno due, la Peugeot 207 S2000 del lucchese Gabriele Ciavarella e la Abarth Grande Punto firmata Procar di Alessandro Giannini, la cui ultima apparizione agonistica, lo scorso novembre, scaturì il successo alla Ronde dei Vivai Pistoiesi.
 
In lizza per posizioni importanti si pongono certamente anche i due ufficiali Citroen, anche se il loro compito sarà quello di trovare feeling con la vettura e sistemarla per la settimana successiva a Brescia, poi anche il pisano Carlo Alberto Senigagliesi (Renault Clio S1600) ed il valdinievolino Massimiliano Danesi (Fiat Punto S1600), mentre sarà da seguire la seconda esperienza  con una Clio S1600 del pistoiese Fabrizio Nannini (quinta gara in carriera per lui, avendo debuttato a fine 2010 come rallista), balzato agli onori della cronaca sportiva internazionale lo scorso novembre quando vinse il Campionato Americano di kart a Las Vegas.

Nutrita schiera di vetture R3c, quelle in larga parte iscritte all’omonimo Trofeo del costruttore della Losanga. Diversi, in questo caso, i nomi che possono aspirare al successo anche assoluto, non solo di categoria: dal pluridecorato Stefano  Bizzarri (che vinse nel 1998 e lo scorso anno chiuse terzo assoluto) al già vincitore pure lui della gara Alessandro Ciardi (2007 e 2009) al lucchese Luca Pierotti, al massese Federighi all?altro valdinievolino Andrea Lenzi.

Da seguire anche il confronto nel Gruppo N, con l’esperto aglianese Alessandro Gori (al successo assoluto  in due edizioni della gara, il 2002 ed il 2004), opposto al giovane Paolo Moricci (che di edizioni della gara ne ha vinta una, quella del 2003). Entrambi avranno a disposizione una Mitsubishi Lancer  Evo IX a trazione integrale.
 
AL VIA I MONOMARCA RENAULT
Si chiamano Trofeo Renault Clio R3 di zona C, Trofeo Renault Twingo R2 Gordini di zona C e Corri con Clio N3 di Zona C. Sono i tre prestigiosi trofei monomarca che il Pistoia ha l’onore e la soddisfazione di ospitare nel proprio ambito. Vere e proprie fucine di campioni e campioncini, i trofei del costruttore francese, si sono affiancati ancora una volta all’evento pistoiese, conferma che esso soddisfa gli standard richiesti dalle Case automobilistiche per quanto riguarda sport, sicurezza, passione e comunicazione. A Pistoia dunque si daranno di nuovo battaglia diversi trofeisti francesi, certamente un valore aggiunto al rally ed al suo entusiasmante spettacolo.
 
UN PERCORSO CHE ARRIVA DALLA TRADIZIONE: ESALTANTE E SICURO
La Pistoia Corse ha lavorato con attenzione e puntiglio rifacendosi a quella che si può chiamare la tradizione della gara, quindi disegnando un percorso di alto livello tecnico,  in grado di  assicurare sicurezza attiva e passiva per piloti e pubblico, agonismo ed anche spettacolo. Il tracciato di gara, che abbraccia molti punti della provincia ha la stessa conformazione dell’edizione proposta nel 2010, così come anche rimarrà invariata tutta la logistica.  Sempre ampiamente partecipato, Il Rally di Pistoia torna a riproporsi in due giorni, con otto Prove Speciali.  Sabato 9 aprile, infatti, sono previste le prime due prove speciali, mentre l’indomani, domenica 10, sono in programma le altre sei sfide contro il tempo, nello specifico, tre da correre due volte.
Durante la giornata di ieri è stata decisa la modifica della prova Speciale di Gello, per motivi logistici. Anziché partire dalla località di Cuccheto, la prova scatterà dal paese di Momigno e dopo circa due chilometri  ritroverà il percorso definito in precedenza. La variazione si è resa necessaria in quanto sono in atto lavori di consolidamento e messa in sicurezza di un tratto di strada, interessato da una recente frana. Confermati gli altri tratti della gara, con i primi due impegni al sabato sulla prova di Sambuca, sconfinando in provincia di Bologna,  poi domenica si correrà sulle classiche piesse di Casore del Monte e Montevettolini. Quest’ultima torna  nuovamente a partire da Pozzarello, come nella configurazione più classica della prova.
Il totale del percorso di gara sarà di 330,070 Km. dei quali 61,880 cronometrati.
 
CONFERMATA LA LOGISTICA DEL  2010
Dopo l’edizione 2010, apprezzata da tutti gli addetti ai lavori ed anche dagli appassionati grazie alla logistica snella e funzionale, è stato deciso di riproporre lo stesso format. Ecco allora che tutto quanto é proprio della gara sarà organizzato nuovamente presso le ampie strutture del Centro Commerciale Panorama, vicino alla Zona Industriale Sant’Agostino, sempre in Pistoia. Torna quindi con convinzione la nota distintiva del Rally Città di Pistoia che vuole portare sempre più la disciplina dei rally a contatto con un maggiore respiro di interlocutori, rispecchiando la grande passione per lo sport dell’automobile di tutti coloro che stanno dietro alle quinte dell’evento lavorando ininterrottamente da un anno all’altro. Partenze, arrivo, riordinamenti e parchi assistenza saranno infatti previsti nell’area Pallavicini, mentre le operazioni di verifica sono previste a Casalguidi presso la ditta Pazzaglia. Presso la sede oramai storica della Pistoia Corse, in Via San Donato (Sant’Agostino), sarà invece sistemato il quartier generale, vale a dire la Direzione Gara, la Segreteria e la Sala Stampa.
 
La gara prenderà il via dal Centro Commerciale Panorama sabato 9 aprile alle ore 17,01 e dopo due prove speciali i concorrenti vi faranno ritorno a partire dalle ore 21,35 per entrare nel riordinamento notturno.  L’indomani, domenica 10 aprile la sfida ripartirà alle 08,01 per terminare nello stesso luogo alle 15,15, come già accennato dopo altri sei appuntamenti con il cronometro.


Stop&Go Communcation

Record stagionale di iscritti, ben 116. Iniziative che guardano concretamente alla solidarietà e presenze ufficiali. Ecco, in estrema sintesi, la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/PierottiRallyCarnevale.jpeg Il 32° Rally Città di Pistoia parte col record di adesioni stagionale: 116!