Non ha certo sfigurato la Peugeot 206 WRC di Andrea Sala e Fulvio Florean, quarta assoluta alla Ronde del Canavese. La più “anziana” del lotto è riuscita a rendersi protagonista, fin dalle fasi iniziali, di un acceso confronto con le dirette avversarie sull’asfalto di Ciriè, in scena sabato 2 e domenica 3 aprile. Un appuntamento che ha visto il portacolori di Happy Racer Fulvio Florean ancora una volta al centro della zona da “altissima” classifica.

“Siamo soddisfatti – ha commentato Florean all’arrivo – nel corso delle prime battute siamo riusciti nell’intento di non far sentire troppo gli anni di una vettura datata ma curata perfettamente dal team D-Max Racing. Durante la terza speciale abbiamo accusato un problema alla trasmissione, particolare accusato anche sul quarto passaggio, dove abbiamo ‘transitato’. Mi spiace molto per Silva e Pina, a loro volta limitati dalla nostra andatura in un punto dove non ci siamo accorti subito dell’arrivo della loro vettura. Per il resto devo ringraziare i ragazzi del team, bravi nel permetterci di concludere la gara.”

Ad impreziosire lo “score” del fine settimana motoristico piemontese è stato Roberto Novara, ottavo nella generale. Un risultato condiviso con Massimo Barrera, sulla datata ma sempre spettacolare Toyota Corolla WRC. Medesima posizione assoluta anche per Fabrizio Margaroli ed Andrea Dresti, tra gli illustri protagonisti del Rally Internazionale dei Laghi, competizione che ha interessato la città di Laveno. Sulla Renault Clio R3, il portacolori piemontese ha confermato le capacità velocistiche espresse nella passata stagione, su una vettura altamente competitiva portata all’esordio agonistico proprio dallo stesso driver.

“Al primo approccio su questo esemplare di vettura, posso ritenermi soddisfatto – il commento di Margaroli – abbiamo apportato numerose modifiche in termini di assetto, su speciali molto strette. Considerazioni di cui dobbiamo tenere conto, visto che la Clio avuta a disposizione è nuovissima”.

A rispettare le prerogative della gara di casa è Aldo Calabrini, anch’egli al via del Rally dei Laghi su Renault New Clio curata da Gi.Ma Autosport. La classifica finale lo eleva in decima posizione assoluta, garantendogli la quarta piazza di una combattutissima classe, affiancato alle note da Marco Verdelli. Primato di classe N3 per Oscar Sorci, in gara al Rally Città di Casarano su una Renault Clio RS. Una quattordicesima posizione assoluta, affiancato da Paolini, lo ha confermato parte integrante del fine settimana sorridente del sodalizio di Agostino Alberghino.


Stop&Go Communcation

Non ha certo sfigurato la Peugeot 206 WRC di Andrea Sala e Fulvio Florean, quarta assoluta alla Ronde del Canavese. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/happyracer1.jpg Happy Racer nella top ten della Ronde del Canavese e nel Rally dei Laghi