Il ritorno di Peugeot in pianta stabile nel campionato europeo, grazie al supporto del team francese Saint-Eloic, non ha spaventato minimamente il team Skoda Motorsport, che nella prossima stagione sarà ancora al via del campionato europeo con l’ambizione di cogliere il terzo titolo consecutivo.

Dopo i successi del 2012 (con il finnico Juho Hanninen) e del 2013 (con il ceco Jan Kopecky), la Casa di Mlada Bolelsav ha deciso di impegnarsi nuovamente nella serie promossa da Eurosport Events con uno dei giovani più interessanti sulla scena internazionale. Si tratta del finnico Esapekka Lappi, che dopo aver conquistato un secondo posto alle spalle di Giandomenico Basso (Peugeot) a Sanremo e vinto al “Valais”, sarà il pilota di punta per la campagna europea. I suoi predecessori nella prossima stagione saranno impegnati in campionati differenti. Hanninen ha lasciato la Skoda a fine 2012 e si prepara a disputare qualche gara a bordo della Hyundai I20 WRC nel Mondiale, mentre Kopecky darà l’assalto al campionato APRC (Asiatico-Pacifico) per la prima volta.

“La Skoda Fabia S2000 è una delle vetture più vincenti della categoria” ha dichiarato Michal Hrabanek, direttore del reparto Motorsport per la struttura ceca. “Gli equipaggi resteranno gli stessi della stagione appena terminata, ma avranno ruoli differenti. Jan Kopecky e Pavel Dresler disputeranno l’APRC, mentre Esapekka Lappi e Janne Ferm saranno nel campionato europeo”. Resterà all’interno della scuderia ceca anche Sepp Wiegand e il suo navigatore Frank Christian, che nel 2015 potrebbero passare alla Volkswagen – come ammesso dal team principal Jost Capito. Il giovane pilota sarà al via con una Fabia S2000 affidata al team Skoda Deutschland.

E’ stato confermato anche lo sviluppo della nuova vettura R5, che sarà pronta per i primi mesi del 2015. La base scelta per questa nuova categoria è ancora la Fabia, che sarà testata per tutta la prossima stagione da Esapekka Lappi e Freddy Loix. “Le R5 sono una tipologia di vetture che interessa a Skoda” ha aggiunto Michal Hrabánek. “Si tratta delle eredi naturali delle S2000, di conseguenza per noi si tratta di una scelta logica iniziare a sviluppare una vettura con i parametri richiesti (motore 1.6 turbo). Possiamo assicurare che la Fabia R5 sarà omologata entro la seconda metà del 2015”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Il ritorno di Peugeot in pianta stabile nel campionato europeo, grazie al supporto del team francese Saint-Eloic, non ha spaventato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/1422611_253544658134177_1256457093_n.jpg ERC – Skoda con Lappi e Wiegand. Nel 2015 arriva la Fabia R5!