Giovani, talentuosi e francesi. Sembra questo il curriculum ideale per rappresentare i due piloti ufficiali del team Renault Sport, che adesso è ufficialmente iscritto all’European Rally Championship con due Megane RS N4. A partire dal Rally delle Canarie, prossimo appuntamento della serie targata Eurosport che si disputerà a fine marzo, ci saranno anche Robert Consani e Germain Bonnefis a lottare per la conquista del titolo Produzione, che fino ad ora non ha un favorito.

Per il terzo anno consecutivo la Renault ha deciso di investire sulla serie antagonista del Mondiale, con l’obiettivo di proseguire gli ottimi risultati ottenuti nell’Intercontinental Rally Challenge con la Clio R3 e successivamente con la Megane N4.

“Da oltre 80 anni i rally sono nel DNA di Renault, siamo orgogliosi ed entusiasti di presentare questo ambizioso progetto”, ha dichicrato Eric Balondrade, team manager della squadra. “Il nostro obiettivo è di essere competitivi su tutti i fronti, con la speranza di conquistare il titolo piloti e costruttori nella categoria Produzione. Il campionato Europeo ha un’ottima copertura mediatica da questa stagione, per noi è stata una svolta decisiva che la rende una valida alternativa al Mondiale”.

La punta di diamante del team sarà sicuramente il 30enne Robert Consani, vincitore nella scorsa stagione del titolo Produzione e vicecampione tra le vetture 2 Ruote Motrici nel campionato IRC con la Renault. “È un orgoglio per me rappresentare Renault Sport”, ha dichiarato il transalpino, che da quest’anno sarà navigato da Thibault Gorczyca. “Questa sarà la sfida più difficile della mia carriera, visto che sono diventato un pilota ufficiale a tutti gli effetti. Ho accettato con entusiasmo la chiamata della Renault perché condividiamo gli stessi obiettivi, quindi io e Germain (Bonnefis, ndr) ce la metteremo tutta per ripagare la fiducia e lottare per il titolo piloti e costruttori”.

La seconda Mégane RS N4 sarà affidata appunto al 26enne Bonnefis, campione nazionale su terra in Francia e vincitore del trofeo Peugeot Volant nel 2011 con la 207 S2000, che sarà navigato dal connazionale Olivier Fournier. “Sono onorato di essere stato scelto da Renault Sport per rappresentare il marchio a livello internazionale”, ha dichiarato Bonnefis, che nella passata stagione ha stupito tutti al Rally di San Marino con una Peugeot 207 S2000, al debutto in una gara dell’IRC. “Il nostro obiettivo è molto ambizioso, ma abbiamo i mezzi per fare bene durante la stagione. Il calendario scelto dal team è perfetto, saremo presenti in gare storiche come il Tour de Corse e Sanremo, dove la concorrenza sarà tanta e molto forte”.

Dopo il Rally delle Canarie, il team Renault sarà impegnato in Corsica, Ypres, Barum, Croazia, Sanremo e Valais, per un totale di sette appuntamenti del campionato continentale. Oltre al team manager Eric Balondrade, è stato coinvolto nel programma Yann Paranthoen, che si occuperà della supervisione tecnica.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Giovani, talentuosi e francesi. Sembra questo il curriculum ideale per rappresentare i due piloti ufficiali del team Renault Sport, che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/rally-220213-03.jpg ERC – Sette gare per Consani e Bonnefis su Renault Megane N4 del team ufficiale