In scia ai connazionali Robert Kubica e Michal Kosciuzko, entrambi impegnati nel Mondiale Rally rispettivamente con la Citroen e la Mini, il pilota polacco Slawomir Ogryzek ha presentato il suo programma che prevede la partecipazione ad almeno sei eventi dell’European Rally Championship.

Il 36enne, che ha già iniziato la sua stagione al Rally di Lettonia, seconda tappa della serie conclusa con un ritiro, sarà al via con una Citroen C2 R2 Max insieme a Grzegorz Dachowski quale navigatore.

“Non nascondo che il programma di quest’anno è estremamente eccitante e vorrei trarre il massimo dell’esperienza da questi difficili percorsi presenti nel campionato europeo”, ha dichiarato Ogryzek. “Di comune accordo con il team ho deciso di varcare il confine per confrontarmi con avversari di livello superiore”.

Il driver polacco, alla sua prima esperienza completa in campo continentale, sarà al via delle gare di Corsica, Ypres, Barum, Croazia e Sanremo.

Sono ancora in forse gli appuntamenti in Polonia, che per Ogryzek rappresenta la sfida di casa, e il gran finale a Valais, a cui parteciperà solo in caso di lotta per il titolo riservato alle vetture 2 Ruote Motrici. Il leader attuale della speciale classifica è l’ungherese Bessenhey (Honda).

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Il polacco Slawomir Ogryzek ha presentato il suo programma che prevede la partecipazione ad almeno sei eventi dell’ERC con una Citroen C2 R2.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/erc-rally-Ogryzek-050413-01.jpg ERC – Sette gare con la Citroen C2 R2 per il polacco Ogryzek