Alla presentazione ufficiale della Ford Fiesta R5 erano in molti a scommettere sulla bontà della vettura, ma in pochi credevano che la vettura potesse ottenere già una vittoria in un campionato competitivo come quello europeo dopo meno di un mese dal debutto.

In Polonia è stato il locale Kajetan Kajetanowicz ad imporsi al debutto con la neonata vettura del team M-Sport, in una gara pesantemente condizionata dalle avversità metereologiche. Il pilota polacco, al via con
Jaroslav Baran, è riuscito a beffare Bryan Bouffier e Jan Kopecky, laureandosi anche campione nazionale per la quarta volta.

Il risultato per certi versi può apparire bugiardo. Fino a metà gara Bouffier è stato imbattibile con la Peugeot 207 S2000 del team italiano Delta Rally. Il francese ha però riscontrato diversi problemi alla vettura che lo hanno rallentato fino a fargli perdere la leadership. Nelle ultime tre speciali di giornata il collaudatore della neonata Hyundai I20 WRC non è riuscito a rimescolare nuovamente le carte, arrivando a 23”3 dal vincitore. Clima di festa invece in casa Skoda, dove Jan Kopecky ha conquistato un podio davvero insperato dopo le prime speciali. Il ceco ha aggiunto un altro tassello alla rincorsa verso il titolo europeo, limitando anche i danni da Bryan Bouffier, rivale diretto per la vittoria finale.

Sorrisi anche per Michal Kosciuszko, che torna al volante di una vettura da rally dopo l’incidente al Rally di Germania. Gara in salita invece per Craig Breen, solo settimo con la Peugeot 207 S2000 alle spalle delle due Fiesta Regional Car dei locali Krzystof Holowcyzc e Michal Solowow. Ritiro invece per Robert Kubica, che ha urtato contro una pietra quando occupava la seconda posizione, lasciando la sua Citroen DS3 RRC a bordo strada. Tra le vetture Produzione successo a sorpresa del lituano Dominykas Butvilas con la Mitsubishi Lancer Evo IX davanti alle Subaru Impreza R4 di Wojciech Chuchala e Toshi Arai. Tre Citroen DS3 R3T con equipaggi polacchi dominano la classifica delle vetture con 2 Ruote Motrici, col trionfo di Raczkowski davanti a Chmielewski e Typa, solo sesta Molly Taylor.

In classifica generale Kopecky si porta a quota 248 punti contro i 129 di Bouffier a tre gare dalla fine. Terzo Breen con 121 punti. Prossimo appuntamento del campionato europeo sarà in Croazia, dal 26 al 28 settembre.

Classifica (Top Ten)

  1. Kajetanowicz/Baran – Ford Fiesta R5 – 01:58:40.6
  2. Bouffier/Panseri – Peugeot 207 S2000 – +23.3
  3. Kopecky/Dresler – Skoda Fabia S2000 – +1:28.4
  4. Kosciuszko/Szczepaniak – Ford Fiesta R5 – +2:14.1
  5. Holowczyc/Kurzeja – Ford Fiesta RRC – +3:15.5
  6. Solowow/Rozwadowski – Ford Fiesta RRC – +3:17.4
  7. Breen/Vanneste – Peugeot 207 S2000 – +3:33.5
  8. Staniszewski/Drahan – Ford Fiesta S2000 – +3:48.2
  9. Gryazin/Chumak – Ford Fiesta S2000 – +4:08.0
  10. Oleksowicz/Kusnierz – Ford Fiesta S2000 – +4:13.5

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Alla presentazione ufficiale della Ford Fiesta R5 erano in molti a scommettere sulla bontà della vettura, ma in pochi credevano […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/bigm_Kajetanowicz_Pol_27.jpg ERC – Polonia, Finale: Sorpresa Kajetanowicz, prima vittoria per la Fiesta R5. Battuti Bouffier e Kopecky