Per il secondo anno consecutivo, Bruno Magalhaes è profeta in patria al Rally Vinho de Maidera, settimo appuntamento nel calendario dell’European Rally Championship. Il pilota portoghese ha controllato la corsa con attenzione dall’inizio alla fine, mettendo a segno il miglior tempo in quattro delle 19 prove speciali disputate.

Magalhaes, con la sua Peugeot 207 S2000, si è dovuto guardare dalla vettura gemella del connazionale Vitor Sà (2°). Per lui, nativo dell’isola, addirittura sei successi parziali, e un distacco finale di appena 12 secondi.

Lontanissimi tutti gli altri, compreso Juho Hanninen. Il finnico in PS3 ha patito una foratura che lo ha subito tagliato fuori dalla lotta per il successo. Il portacolori della Skoda nell’ultimo tratto cronometrato ha perso pure la terza piazza per un problema elettrico, scivolando al 7° posto. Hanninen ha messo comunque a segno tanti punti aggiunti in ogni speciale che lo consacrano sempre più al top della graduatoria generale.

A completare il podio è stato perciò Joao Magalhaes, giunto a 4’39 al volante di una Mitsubishi Lancer Evo X. Alle sue spalle, pure loro al volante delle berline giapponesi, gli altri concorrenti locali Ricardo Moura, Miguel Nunes e Duarte Ramos.

La sfortuna ha bersagliato invece Luca Betti, unico italiano al via. Il piemontese, mentre era 4° assoluto, si è dovuto ritirare in PS15 a causa di una toccata in cui ha danneggiato irrimediabilmente la sospensione posteriore. Nelle fasi precedenti, Betti aveva inoltre avuto problemi con una portiera, con il cambio e soprattutto aveva patito una foratura. L’incidente ha vanificato il suo recupero, compiuto nonostante difficoltà di assetto.

Fuori gioco per un incidente, avvenuto in PS4 mentre era in top ten provvisoria, anche l’attesissima Lotus Exige R-GT, al debutto agonistico nelle mani di Bernardo Sousa.

Il prossimo round dell’Europeo, in concomitanza con l’IRC, sarà il Barum Rally in Repubblica Ceca.

Classifica (Top 10)

01. Magalhaes/Rodrigues da Silva – Peugeot 207 S2000 – 2:39:41.8
02. Sa/Calado – Peugeot 207 S2000 – +12.6
03. Magalhaes/Pereira – Mitsubishi Lancer Evo X – +4:39.3
04. Moura/Costa – Mitsubishi Lancer Evo IX – +6:42.7
05. Nunes/Calado – Mitsubishi Lancer Evo X – +8:30.5
06. Ramos/Ramos – Mitsubishi Lancer Evo IX – +8:56.3
07. Hanninen/Markkula – Skoda Fabia S2000 – +13:00.6
08. Silva/Goncalves – Citroen C2 – +17:09.4
09. Correia/Rodrigues – Citroen C2 – +17:34.1
10. Aguiaer/Freitas – Citroen C2 – +18:38.2


Stop&Go Communcation

Per il secondo anno consecutivo, Bruno Magalhaes è profeta in patria al Rally Vinho de Maidera, settimo appuntamento nel calendario […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/rally-300712-02.jpg ERC – Madeira: Bruno Magalhaes bissa la vittoria dello scorso anno