Luca Rossetti si prepara al volante della Abarth Grande Punto S2000, con i colori United Business, ad affrontare l’ultimo round in programma del Campionato Europeo, il difficile ma affascinante e prestigioso 52° Rallye International du Valais che si disputerà in Svizzera da giovedì 27 a sabato 29 Ottobre, e comprenderà 17 prove speciali per 264,71 km cronometrati ed una lunghezza totale di Km 708,68. Questo sarà un appuntamento importante e decisivo per  il forte pilota italiano, navigato da Matteo Chiarcossi, che nella gara dove ha trionfato l’anno scorso, oltre a puntare di salire sul gradino più alto del podio di questo spettacolare rally, intende conquistare la matematica certezza di conquista del titolo di Campione Europeo Rally 2011.

In questa ultima gara, l’equipaggio dell’Abarth, al quale mancano solo 4 punti per la conquista del titolo, hanno buone probabilità di ottenere un risultato positivo, grazie anche all’ultima vittoria al Rally d’Antibes, gara dominata dal due volte Campione d’Europa. “Luca quest’anno ha disputato una grande stagione, è sempre stato molto veloce, ed ha affrontato tutte le gare con grande determinazione e professionalità – commenta Pier Liberali, team principal di United Business – è un pilota veloce in ogni situazione, che grazie a condotte di gara intelligenti, è competitivo e concreto in tutti i rally. Accetta la sfida e ama confrontarsi in rally per lui completamente nuovi e la sfida con i piloti internazionali lo esalta. L’obiettivo della United Business in terra svizzera è puntare al podio, anche se siamo consapevoli che sarà una sfida difficile. Sono logicamente fiducioso che Luca possa conquistare il titolo europeo, a differenza dei suoi concorrenti ha disputato meno gare, solamente 8 su 11 in calendario, ma sono certo che centrerà il tris. Sarebbe la prima volta che un pilota vince tre volte il titolo di Campione d’Europa, una cosa certamente gratificante, sia per l’equipaggio che per la nostra società che ha accompagnato la carriera di Luca in questi anni”.

I paesi dove la gara sarà trasmessa sono: Germania, Belgio, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Olanda, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Macedonia, Norvegia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Gran Bretagna,Serbia,Slovacchia, Slovenia, Svezia ed Ucraina. Il rally comincerà giovedì 27 ottobre con la cerimonia d’apertura a Martigny, seguita dalle prime tre prove speciali di cui una in notturna. Venerdì 28 ottobre si correranno 7 prove speciali e il rally si concluderà Sabato 29 ottobre a Martigny alle ore 16,30 dopo la disputa delle ultime sette prove. Al termine della gara, com’è tradizione al Valais, ci sarà la grande festa di fine rally.


Stop&Go Communcation

Luca Rossetti si prepara al volante della Abarth Grande Punto S2000, con i colori United Business, ad affrontare l’ultimo round […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/hjnfjfhjhjghjghjg.jpg ERC – Luca Rossetti al Rally di Valais per conquistare il titolo