A tre mesi dal via del Croatia Rally, decimo appuntamento del campionato europeo, che si svolgerà dal 26 al 28 ottobre dopo un rinvio deciso dagli organizzatori in accordo con la FIA, sono state rese note alcune novità che daranno assoluto risalto alla manifestazione.

Rispetto alle edizioni passate, infatti, ci sono alcune modifiche importanti al percorso di gara. La prova speciale inaugurale sarà la Poreč, che vedrà la sfida tra due equipaggi nel centro della cittadina croata, a soli 50 metri dal parco assistenza e 200 metri dal podio. Il tratto cronometrato da percorrere avrà una distanza di 1,7 km, ed avrà un ruolo importante nell’assicurare spettacolo ed emozioni agli spettatori ed agli appassionati.

Questa sfida si svolgerà due volte, di cui il primo passaggio avverrà giovedì 26 settembre alle 18:17, e rappresenterà la tappa di apertura del Croatia Rally 2013, mentre per il secondo passaggio bisognerà attendere sabato 28 settembre alle ore 16.30, quando gli equipaggi dovranno dare il tutto per tutto visto che la “Porec” sarà l’ultima speciale della gara.

“Per celebrare il 40° anniversario del Croatia Rally, tutto lo staff si è impegnato ad organizzare un evento innovativo che rimarrà impresso nella mente dei milioni di spettatori di Eurosport e degli altri network televisivi che seguiranno il rally”, ha dichiarato Matko Bolanca, Presidente della Federazione Croata di Auto e Karting. “La Super Special Stage di Poreč ne sarà la vera protagonista!”.

Il promoter della gara, come già annunciato lo scorso aprile, sarà la scuderia italiana United Business diretta da Pier Liberali.

Luca Piana