Mancano solo pochi dettagli, ma sembra praticamente certo che Kris Meeke tornerà a vestire la tuta del team Peugeot Sport già dalla seconda parte di questa stagione. Il pilota nordirlandese, vincitore del campionato IRC nel 2009 con la 207 S2000, ha già testato recentemente la neonata 208 T16 e sarebbe pronto a portarla al debutto in gara, magari al prossimo Rally di Sanremo, data già prevista per la “prima” ufficiale, con Paolo Andreucci come compagno di squadra.

Meeke, assente dalle competizioni da due anni, dopo l’accantonamento di Prodrive che preferì affiancare un pilota pagante a Dani Sordo, si candida così a tornare protagonista dopo la delusione della parentesi iridata. Ad attenderlo ci sono i tre giovani della Peugeot Rally Academy, capitanati dal suo connazionale Craig Breen, vincitore della WRC Academy nel 2011, e i due transalpini Stephan Lefebvre e Jeremy Ancian.

“Voglio tornare ad assaporare il gusto della competizione”, ha dichiarato Meeke. “Il test è andato bene, ma questo non vuol dire che ci sia qualcosa di concreto. Comunque sono disposto a partecipare a qualsiasi campionato, anche se la vettura deve crescere ancora in qualche piccolo dettaglio”.

Bruno Famin, amministratore delegato di Peugeot Sport, dovrà però attendere ancora un po’ prima di avere a disposizione Kris Meeke per il campionato europeo. Prima della Casa del Leone, c’è Yves Matton, collega di Citroen Racing, che ha messo gli occhi sull’ex campione intercontinentale.

Il team principal belga ha dichiarato che vorrebbe schierarlo al Rally di Finlandia di agosto con una DS3 WRC, precisamente quella di Khalid Al-Qassimi che sarà assente per impegni concomitanti.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Mancano solo pochi dettagli, ma sembra certo che Kris Meeke tornerà a vestire la tuta del team Peugeot Sport già dalla seconda parte di questa stagione.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/rally-peugeot-meeke-240413-01.jpg ERC – Kris Meeke testa la 208 T16 in vista di un ritorno in Peugeot