Probabilmente avrebbe preferito vincere la sfida ad armi pari contro il suo diretto avversario, l’irlandese Craig Breen, che è stato fermato invece da un peccato di gioventù della Peugeot 208 T16. E così Esapekka Lappi ha faticato meno del previsto per gestire una gara indirizzata già al termine della prima tappa, con il giovane pilota della Casa del Leone che ha provato fino all’ultimo a fare da guastafeste.

Ma un problema all’impianto di raffreddamento della 208 T16 ha fermato anche l’ultimo degli avversari di Lappi, che ha così terminato la gara in scioltezza con quasi due minuti di vantaggio sul compagno di squadra, Sepp Wiegand. Il tedesco di Skoda ha vinto la sfida per la piazza d’onore contro il locale Robert Barrable (Ford Fiesta R5), che conquista comunque un podio prezioso nella gara di casa. Ora il nordirlandese tornerà a impegnarsi attivamente nel WRC-2. Il resto della classifica premia soprattutto i passisti, visto che il ritardo nei confronti del primo è di oltre 5 minuti.

Ne sa qualcosa Robert Consani (Peugeot), che porta il team italiano Delta Rally in quarta posizione, davanti a Neil Simpson (Skoda). La coppa “Produzione” va al locale Josh Moffett (Mistubishi Lancer Evo IX), che in classifica generale è stato comunque preceduto dal bravo McKenna (Citroen DS3 R3T). Jan Cerny conquista invece la prima posizione nel campionato Junior con la Peugeot 208 R2, approfittando del crash nel finale del britannico Ingram. Da notare che il giovane ceco è al momento in testa ai campionati Junior del Mondiale e del Campionato Europeo. Prossimo appuntamento della serie europea a maggio con il Rally delle Azzorre.

Classifica Finale (Top Ten):

  1. Lappi/Ferm – Skoda Fabia S2000 – 1:06:15.5
  2. Wiegand/Frank – Skoda Fabia S2000 – +1:50.0
  3. Barrable/Loudon – Ford Fiesta R5 – +1:57.5
  4. Consani/Vilmot – Peugeot 207 S2000 – +5:34.0
  5. Simpson/Mole – Skoda Fabia S2000 – +6:33.5
  6. McKenna/Kierans – Citroen DS3 R3T – +10:46.5
  7. Moffett/Rowan – Mitsubishi Lancer Evo IX – +11:00.6
  8. Cerny/Kohout – Peugeot 208 R2 – +12:57.4
  9. Greer/Riddick – Citroen DS3 R3T – +13:50.1
  10. Parpottas/Kihurani – Ford Fiesta R2 – +15:10.1

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Probabilmente avrebbe preferito vincere la sfida ad armi pari contro il suo diretto avversario, l’irlandese Craig Breen, che è stato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/10255000_496513467141914_7087405844341694292_n.jpg ERC – Irlanda, Finale: Trionfo di Lappi, problemi al radiatore fermano Breen e Peugeot