La sua ultima apparizione ufficiale alla guida di una vettura da rally è datata gennaio 2011, quando concluse in quarta posizione il “Montecarlo” ancora valido per il vecchio IRC. Stiamo parlando di Stephane Sarrazin, 39enne di Alés con un curriculum di tutto rispetto nel motorsport, che nel weekend dal 17 al 19 maggio sarà tra i protagonisti del Tour de Corse, quinto appuntamento del campionato europeo.

Per l’eclettico francese si tratta di un ritorno nel rally delle “diecimila curve”, già disputato dal 2004 al 2006 con la Subaru Impreza WRC del team Prodrive. Quest’anno Sarrazin sarà al via della gara con una Mini John Cooper Works RRC identica a quella di Dani Sordo, che nella passata edizione si impose con un buon vantaggio su Jan Kopecky.

Come ai tempi del Mondiale, Sarrazin sarà dunque alla guida di una vettura targata Prodrive, anche se in questo caso sarà la scuderia belga First Motorsport a gestirne la preparazione in gara.

L’ex F1 sostituirà Francois Duval, dato per certo al via della gara francese con la Mini in vista di un possibile ritorno – seppur part-time – nel WRC. Il belga è stato però costretto a rinunciare a causa di problemi di budget, che non dovrebbero coomunque impedirgli di correre il Rally di Germania di agosto.

Spazio così a Sarrazin, che nella sua carriera ha anche conquistato un podio nel Principato (3° nel 2009 con la Peugeot 207 S2000, con validità IRC) e in Corsica vanta un quarto posto come miglior risultato (2005 su Subaru Impreza WRC).

È una delle gare che preferisco, sarà un piacere tornare a correre qui”, ha dichiarato il transalpino, che è attualmente portacolori della Toyota nel World Endurance Championship.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La sua ultima apparizione ufficiale alla guida di una vettura da rally è datata gennaio 2011, quando concluse in quarta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/rally-tourdecorse-sarrazin-100513-01.jpg ERC – In Corsica ritorna Sarrazin con una Mini RRC