Sono riposte nel varesino Andrea Crugnola le speranze italiane di conquistare il titolo Junior del campionato europeo a due gare dal termine. Il giovane pilota lanciato da Citroen Italia qualche anno fa sarà al via del Rally International du Valais, a cui ha già preso parte nel 2010, con l’obiettivo dichiarato di tenere aperti i giochi per il titolo fino al Giru de Corse di novembre.

Conosco già abbastanza bene questo rally perchè vi partecipai nel 2010 e affronteremo alcune prove speciali che c’erano già allora – ha spiegato il 25enne della Napoca Rally Academy -. Ovviamente sarà una grande sfida, soprattutto per via del meteo, spesso imprevedibile. Inoltre ci saranno anche altri ragazzi del campionato Junior molto veloci. Dall’ultima gara in Repubblica Ceca mi sono allenato sul fisico e ho lavorato con mio padre, poi ho fatto un breve test in Romania a inizio settimana che si è rivelato molto utile. L’obiettivo è prendere più punti possibili per mantenere aperti i giochi in campionato”.

Crugnola è il primo in classifica tra gli Junior che prenderanno il via alla gara svizzera. Saranno assenti infatti il leader Stephane Lefebvre, impegnato in Spagna nel Mondiale con la Citroen DS3 R5, e Jan Cerny. Il portacolori dell’Aci Team Italia si trova a 48 punti dal francese già vincitore dello Junior WRC, quando mancano due gare al termine della stagione. Il varesino potrebbe ridurre il margine dalla vetta a soli nove punti, arrivando davanti a tutti nell’ultima giornata a Martigny.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Sono riposte nel varesino Andrea Crugnola le speranze italiane di conquistare il titolo Junior del campionato europeo a due gare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/10444555_562661050527155_6861820491757773047_n.jpg ERC – Crugnola fissa l’obiettivo per il Valais: “Servono punti per tenere aperto il campionato Junior”