Il ritorno di Bernardo Sousa nel campionato europeo coincide con una vittoria. Il portoghese ha infatti conquistato la 49° edizione del Rally delle Azzorre con una Ford Fiesta RRC di M-Sport gestita dal team AT Racing.

Niente da fare per Kevin Abbring, che porta la sua Peugeot 208 T16 sul secondo gradino del podio. L’olandese, penalizzato di 10” per un ritardo al controllo orario nella prima tappa, ha concluso la gara con appena 6”2 di ritardo dal vincitore, restando così con un pizzico di amaro in bocca. Il pilota del team Peugeot si era portato a circa 5” dal rivale prima dell’ultima speciale, poi vinta da Sousa che ha legittimato il suo successo. Podio anche per Jean-Michel Raoux, che conquista un prezioso “bronzo” con la Peugeot 207 S2000 nonostante un gap di quasi otto minuti dal vincitore.

Il francese ha approfittato di un peccato di gioventù di Vasily Gryazin (Ford Fiesta S2000) – atteso ora dal debutto nel Mondiale con una Mini RRC – incappato in un incidente quando occupava saldamente la terza piazza. Robert Consani (Peugeot 207 S2000) porta il team italiano Delta Rally ai piedi del podio, davanti ai primi tre classificati del trofeo Produzione (Rego, Teodosio, Rodrigues, tutti su Mitsubishi). Tlust’ak (Skoda Fabia S2000), Vale (Subaru Impreza R4) e un sorprendente Lefebrve (Peugeot 208 R2) chiudono la top ten, undicesimo Giacomo Costenaro (Peugeot 207 S2000).

Il francese Lefebrve ha vinto la classifica riservata agli Junior davanti a Ingram (Renault) e Bux (Peugeot). Prossimo appuntamento dal 19 al 21 giugno con il Rally di Ypres, dove si aspetta un elenco iscritti da tutto esaurito.

Classifica (Top Ten)

  1. Sousa/Magalhaes – Ford Fiesta RRC – 2:43:56.7
  2. Abbring/Marshall – Peugeot 208 T16 – +6.2
  3. Raoux/Magat – Peugeot 207 S2000 – +7:51.9
  4. Consani/Vilmot – Peugeot 207 S2000 – +9:18.8
  5. Rego/Costa – Mitsubishi Lancer – +10:07.5
  6. Teodosio/Teixeira – Mitsubishi Lancer – +10:11.2
  7. Rodrigues/Rodrigues – Mitsubishi Lancer – +10:15.8
  8. Tlustak/Skaloud – Skoda Fabia S2000 – +11:15.5
  9. Vale/Medeiros – Subaru Impreza – +11:39.1
  10. Lefebvre/Dubois – Peugeot 208 R2 – +12:05.2

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Il ritorno di Bernardo Sousa nel campionato europeo coincide con una vittoria. Il portoghese ha infatti conquistato la 49° edizione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/10346541_509901939136400_4942364470630476267_n.jpg ERC – Azzorre, Day 2: Vittoria di Bernardo Sousa sul filo di lana