Sorpresa Bernardo Sousa al Rally delle Azzorre. Il pilota portoghese, che vanta comunque un curriculum di tutto rispetto tra campionato europeo e WRC-2, ha concluso la prima tappa in vantaggio con la sua Ford Fiesta RRC nel giorno del suo compleanno, in una delle gare più impegnative del campionato.

E’ gioia quindi in casa M-Sport, dopo la delusione iniziale con il ritiro di Kajetanowicz e Moura (Ford Fiesta R5) che hanno abbandonato la gara per incidente dopo appena quattro speciali. Stessa sorte in casa Peugeot, con Craig Breen tormentato dai problemi alla 208 T16 che lo hanno costretto al ritiro. L’irlandese era fino a quel momento il leader provvisorio della gara, ma un problema tecnico non gli ha permesso di vedere il traguardo di giornata. La scuderia francese si è comunque consolata con l’ottima prova di Kevin Abbring, che ha concluso in seconda posizione la prima tappa.

L’olandese ha subito il sorpasso di Sousa proprio nell’ultima prova speciale di giornata, approfittando della penalità inflitta ad Abbring di dieci secondi per un arrivo in ritardo al controllo orario. Anche la seconda 208, infatti, ha avuto un problema al servosterzo che lo ha costretto a fermarsi durante il trasferimento. Il pilota della Peugeot resta comunque in corsa per la vittoria, visto che resta a 6.3 secondi dal portoghese. Decisamente più staccato Vasily Gryazin (Ford Fiesta S2000), lontano più di un minuto e mezzo, che precede Bruno Magalhaes (Peugeot 207 S2000). Meireiles (Skoda), Raoux (Peugeot), Lopes (Subaru), Tlust’ak (Skoda), Consani (Peugeot) e il “nostro” Costanaro (Peugeot, penalizzato di 1:20) chiudono la top ten. Tra gli Junior comanda Lefebrve (Peugeot), con un buon vantaggio su Ingram (Renault) e Immonen (Peugeot). Quarto Andolfi (Peugeot), ritiro per Crugnola (Peugeot). Domani si chiude con le ultime sei prove speciali.

Classifica (Top Ten)

  1. Sousa/Magalhaes – Ford Fiesta RRC – 1:24:57.5
  2. Abbring/Marshall -Peugeot 208 T16 – +6.3
  3. Gryazin/Eremeev – Ford Fiesta S2000 – +1:31.0
  4. Magalhaes/Magalhaes – Peugeot 207 S2000 – +2:47.7
  5. Meireiles/Castro – Skoda Fabia S2000 – +4:20.5
  6. Raoux/Magat – Peugeot 207 S2000 – +4:31.3
  7. Lopes/Azevedo – Subaru Impreza R4 – +4:35.0
  8. Tlust’ak/Skaloud – Skoda Fabia S2000 – +5:57.7
  9. Consani/Vilmot – Peugeot 207 S2000 – +6:47.1
  10. Cosenaro/Bardini – Peugeot 207 S2000 – +7:42.0

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Sorpresa Bernardo Sousa al Rally delle Azzorre. Il pilota portoghese, che vanta comunque un curriculum di tutto rispetto tra campionato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/10371687_509271715866089_5789742334255926618_n.jpg ERC – Azzorre, Day 1: Sousa leader, Abbring insegue. Ritiro per Breen.