Si è svolto domenica scorsa, il secondo appuntamento del Citroen DS3 R3 Gravel Racing Trophy, organizzato da Citroen Racing, Citroen Italia e Procar nel contesto del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra.
 
Il Trofeo, organizzato in collaborazione con Dosso 5, ha portato i trofeisti Citroen a Sernaglia della Battaglia, in provincia di Treviso, per il 13° Prealpi Master Show, gara che ha visto il trentino Mauro Dalla Torre, in coppia con Coscia, bissare il successo della prima gara nelle Marche e prendere così il largo in classifica.
 
Una gara decisamente vòlta all’economia di Campionato, quella del 43enne pilota di Borgovalsugana, che si è lasciato alle spalle una accesa bagarre, vivacizzata  dai due nuovi arrivi nel Trofeo, lo svizzero Francesco Parli ed il giovane veneto Tullio Versace. I due, al termine delle quattro sfide disputate sono arrivati sotto la bandiera a scacchi con un divario limitato, avendo cercato per tutta la gara la migliore condizione possibile con una vettura che sulla terra non avevano mai guidato. Parli è infatti reduce da due gare su asfalto ed era al debutto con la Citroen DS3R3 sulla terra mentre Versace è salito sulla vettura dopo una significativa esperienza, sempre in Citroen con la C2 R2 Max, con motori aspirati. La quarta posizione finale è stata per Giuseppe Tobia, al suo esordio sulla terra con la DS3, dopo averla usata ad inizio stagione sull’asfalto del Rally 1000 Miglia.
 
Pur fuori dalla classifica del Trofeo, non è passata inosservata la prestazione di un’altra Citroen DS3 R3 in gara, quella utilizzata dal veneto Luca Ghegin, proveniente da altre esperienze con vetture del Gruppo R. Ghegin che guidava la vettura per la prima volta è stato uno dei grandi protagonisti della gara, il successo nel Gruppo R gli è sfuggito nel finale di gara avendo optato di non utilizzare i fari supplementari nell’affrontare l’ultima Prova Speciale, corsa con l’imbrunire. Proprio con l’oscurità ha perduto tutto il vantaggio che aveva sugli inseguitori ed a parte ciò ha conosciuto – e confermato – l’elevato potenziale della vettura sui percorsi sterrati.
 
Il montepremi totale del Citroen DS3 R3 Gravel Racing Trophy è di 10 mila euro, che verrà distribuito per i primi tre assoluti della classifica finale, secondo le seguenti modalità: 5000 euro al primo classificato, 3000 euro al secondo e 2000 al terzo.

La terza prova del Citroën DS3 R3 Gravel Racing Trophy si svolgerà nel contesto della Ronde Val d’Orcia (Siena), in programma per il 12 febbraio 2012.


Stop&Go Communcation

Si è svolto domenica scorsa, il secondo appuntamento del Citroen DS3 R3 Gravel Racing Trophy, organizzato da Citroen Racing, Citroen […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-061211-01.jpg Della Torre vola nel Citroen DS3 R3 Gravel Racing Trophy al “Prealpi Terra”