Con un comunicato stampa apparso sul sito ufficiale, l’ACI-CSAI ha confermato che nel 2014 verrà sperimentata una nuova tipologia di gare, denominati “Rally Day”, che riprendono la tradizione interrotta alcuni anni fa dei Rally Sprint.

La scelta è motivata soprattutto dalla crisi economica e finanziaria attuale. La speranza è che sia i piloti sia gli organizzatori possano partecipare a manifestazioni rallistiche ad un costo meno elevato rispetto alle cifre delle gare attuali. Gli organizzatori potranno chiedere, con le modalità e nel rispetto della normativa, l’iscrizione a calendario di una nuova gara della tipologia “RALLY DAY”, mentre per quelli che organizzano già gare con validità Nazionale, Ronde e Rally Due già iscritte a calendario 2013, potranno richiedere all’ACI-CSAI di modificare la tipologia della propria gara in “RALLY DAY”.

Il format sarà pressoché identico a quello dei Rally Sprint, visto che la principale caratteristica è quella di svolgersi in una sola giornata. La gara vera e propria inizierà alle 11, preceduta dalle verifiche, e dovrà terminare entro le 18. Le prove speciali dovranno essere comprese tra due e tre, con una lunghezza singola che varia dai tre ai sette chilometri. In totale gli organizzatori dovranno calcolare un chilometraggio tra i venticinque e i quaranta chilometri di tratti cronometrati.

Le sole verifiche sportive e tecniche potranno essere svolte nel giorno precedente la gara, che sarà anche l’unico possibile per le ricognizioni del percorso. Il format non potrà essere variato dall’organizzatore con aggiunta di prologhi, differenti chilometraggi, numero di prove speciali. In considerazione della caratteristica di sperimentazione l’ACI-CSAI valuterà richieste di variazioni relative alla tempistica prevista, ma sempre con svolgimento in una sola giornata della parte agonistica della gara. Potranno essere ammesse tutte le vetture previste per i Rally Nazionali, nel numero massimo di 120, ad esclusione di quelle dei Gruppi Super 2000, R4 e R5, mentre le N4 saranno ammesse nella configurazione FIA con flangia da 33 millimetri.

Le tasse d’iscrizione alle gare saranno differenti in base ai Gruppi. Per le Classi N4, Super 1600, R3C, R3T, R3D, R2C l’importo sarà di 300,00 euro, per le Racing Start 230,00 euro mentre per tutte le altre classi 260,00 euro.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Con un comunicato stampa apparso sul sito ufficiale, l’ACI-CSAI ha confermato che nel 2014 verrà sperimentata una nuova tipologia di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/2013-img-CIR-Rally_Il_Ciocco_e_Valle_del_Serchio-bosca4.jpg CSAI, via alla sperimentazione dei “Rally Day” in vista del 2014