Il bibbienese Roberto Cresci, con il fido Fabio Ciabatti a fianco, ha dominato il 3° Arretium Ronde, svoltosi sabato 9 febbraio sulla prova speciale, ripetuta quattro volte, di Santa Maria della Rassinata, circa 11 km molto spettacolari su asfalto, tra Arezzo e Castiglion Fiorentino. Cresci, già vincitore del rally del Casentino 2007, ha aggiunto questo successo al suo ricco palmares, al volante della Peugeot 206 Wrc Tamauto, con la quale debuttava e con la quale sarà protagonista, quest’anno, nell’International Rally Cup. Il pilota della scuderia Etruria ha vinto agevolmente i primi tre passaggi sulla speciale della Rassinata, rilassandosi sull’ultimo impegno, ormai inutile ai fini della classifica. "Vincere sulle strade di casa è sempre gratificante – dichiarava alla fine Cresci – e questa gara è stato un importante test ed una prima, positiva presa di contatto con il team Tamauto, di cui ho apprezzato l’alta professionalità".

La vittoria di Cresci, unita alla buona prestazione complessiva degli altri equipaggi della scuderia Etruria, ha portato al sodalizio bibbienese il primato tra le scuderie all’Arretium Ronde. Tra i migliori da segnalare Alessandro Franchi, con Gianni Gambelli alle note, nono assoluto e secondo in classe N3 con la Renault Clio Rs, e Cristian Macconi, affiancato da Alessandro Piantini, 12° assoluto con la Citroen C2.


Stop&Go Communcation

Il bibbienese Roberto Cresci, con il fido Fabio Ciabatti a fianco, ha dominato il 3° Arretium Ronde, svoltosi sabato 9 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/cresci-vincitore-arretium-ronde.jpg Cresci-Ciabatti dominano il 3