La seconda prova del Citroen Racing Trophy si svolgerà questo fine settimana nel contesto del 37° Rally 1000 Miglia, anche seconda prova del Campionato Italiano Rally.

La gara bresciana, una delle più eccitanti ed esaltanti sfide del panorama nazionale è pronta ad accogliere i clienti sportivi Citroën per un nuovo capitolo della storia sportiva della DS3 R3, al suo terzo anno di impegno al loro fianco, pronta quindi a regalare loro nuove sensazioni e rinnovati successi.

Andrea Nucita e Giuseppe Princiotto (BP Racing), sono stati i vincitori della prima prova del Trofeo corsa al Rally del Ciocco e Valle del Serchio, in provincia di Lucca lo scorso marzo e chiaramente saranno i classici osservati speciali per questo secondo atto, nel quale mancherà Simone Campedelli, in quanto impegnato nel WRC in Portogallo, sempre alla guida di una DS3.

L’accoppiata siciliana da una parte dovrà completare il proprio feeling con la vettura e dall’altra ha un impegno su campo diviso in due: dovrà infatti cercare l’allungo in classifica e dovrà anche incasellare punti pesanti per l’economia del Campionato “Produzione”. Un impegno dunque di spessore che non mancherà di dar loro soddisfazioni

La seconda posizione di Trofeo è per adesso nelle mani del giovane lombardo Alessandro Re (D-Max Racing), che pur essendo arrivato terzo al Ciocco occupa il posto d’onore evidenziando di quanto il regolamento del Trofeo 2013 sia stato concepito per favorire le giovani leve del rallismo nazionale mediante incentivi di punteggio. Anche per Re vale lo stesso detto per Nucita, in quanto tenterà pure lui di incamerare una nuova soddisfazione.

Secondo al Ciocco e terzo in classifica provvisoria, il francese Mathieu Biasion (Ferrari Motors), cercherà nuovamente di trovare il sorriso con un risultato da podio, quello che andrà cercando anche il comasco Alex Vittalini, che nella prima uscita stagionale è stato rallentato dall’aver danneggiato la scatola guida con una “toccata”.

Pure il piemontese Alessandro Pettenuzzo guarda al 1000 Miglia con favore, cercando di rifarsi in pieno dalla delusione per il ritiro registrato al Ciocco.

Oltre ai trofeisti, il marchio Citroën sarà portato in gara da altri tre driver che hanno accettato la sfida bresciana volendo contare sull’affidabilità e la competitività della DS3 R3: sono il giovane friulano Pietro Clocchiatti ed i locali Simone Niboli e Ruffini.

Il 37° Rally 1000 Miglia avrà nuovamente il suo cuore pulsante presso il Parco Assistenza localizzato in adiacenza al casello autostradale di Brescia Centro. Sono nove le Prove Speciali in programma, quattro differenti, da ripetere in due occasioni, oltre alla Prova Spettacolo che aprirà la gara, per 150 chilometri complessivi di tratti cronometrati. Dopo la disputa dell’aperitivo spettacolo nella serata di venerdì 12 aprile sul circuito dell’Autodromo di Franciacorta a Castrezzato, le ostilità proseguiranno nelle giornate di sabato 13 e di domenica 14 per concludersi alle ore 13.00 di domenica in Piazzale Arnaldo a Brescia, dove avrà luogo la cerimonia di premiazione.


Stop&Go Communcation

La seconda prova del Citroen Racing Trophy si svolgerà questo fine settimana nel contesto del 37° Rally 1000 Miglia, valido per il Campionato Italiano Rally.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/citroenracingtrophy-rally-110413-01.jpg Citroen Racing Trophy – Seconda tappa della stagione al 1000 Miglia