Sono stati Andrea Crugnola e Michele Ferrara (Turbomark-Team Altered), i vincitori del quarto appuntamento del Citroen Racing Trophy Italia svoltosi nel weekend al 48° Rally del Friuli, penultima prova del Trofeo Rally Asfalto.

Il trofeo ha fatto rotta nella provincia di Udine per affrontare una delle gare su asfalto più tecniche della stagione ed ha conosciuto il tris di successi da parte del giovane varesino Under 23, oltre che l’avvicendamento al comando della classifica quando mancano due impegni al termine della stagione.

Le prime battute di gara hanno nuovamente conosciuto il dualismo tra Crugnola ed il sino ad oggi capoclassifica, il toscano Rudy Michelini, affiancato per l’occasione da Turatti e salito da questo rally sull’esemplare del Team Papini Auto&Sport. Il pilota pistoiese è partito con determinazione prendendo la testa della corsa, tallonato da vicino da Crugnola e dalla quarta prova si è assistito al sorpasso del rivale che ha poi cercato l’allungo confermando il suo ottimo stato di forma.

Il successo di Crugnola e Ferrara, oltre a proiettarli in testa alla classifica provvisoria del Citroen Racing Trophy Italia, gli ha fatto conquistare una significativa sesta posizione assoluta, ideale continuità delle precedenti prestazioni assolute fornite (sempre nella top ten finale), oltre ad aggiudicarsi la prima posizione tra le vetture a due ruote motrici ed anche del Gruppo R, la categoria della quale la DS3 R3 si conferma sempre più il riferimento.

Michelini si è poi fermato durante la prova successiva per una panne elettrica, lasciando così la strada spianata per il posto d’onore al valtellinese Alex Vittalini, con Sara Tavecchio alle note (Wita Team), autori, insieme ad Alessandro Re e Mauro Menchini (TamAuto) ed anche con Gabriele Cogni – Silvia Mazzetti (BP Racing) di una spettacolare bagarre corsa sempre sul filo dei secondi quindi di alto valore prestazionale in ogni singola prova speciale. Vittalini aveva iniziato la sfida con cautela cercando di non prendere rischi sul fondo viscido per poi recuperare nel pomeriggio mentre Re è stato rallentato durante l’ultimo tratto cronometrato a causa di una foratura lenta, unica macchia di una prestazione decisamente grintosa.

Il prossimo appuntamento, il penultimo, del Citroen Racing Trophy Italia sarà il 21 e 22 settembre, il 36° Rally Appennino Reggiano (Castelnovo Monti – RE), prima delle due finali del Trofeo Rally Asfalto, che avrà il coefficiente di punteggio maggiorato a 1,5.


Stop&Go Communcation

Sono stati Andrea Crugnola e Michele Ferrara (Turbomark-Team Altered), i vincitori del quarto appuntamento del Citroen Racing Trophy Italia svoltosi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/rally-030912-011.jpg Citroen Racing Trophy – Friuli: Crugnola vincitore, Michelini ko