La prima vittoria non si scorda mai. Nel corso degli anni ci hanno provato diversi campioni stranieri, da Juho Hanninen a Jan Kopecky, fino al giovanissimo Esapekka Lappi (2° nell’edizione 2013). Ma fino a due giorni fa la Skoda non aveva mai vinto un’edizione del Rally di Sanremo, a partire dagli anni del Mondiale fino ai giorni nostri.

I primi a riuscirci sono stati Umberto Scandola e Guido D’Amore, che hanno anche centrato il primo successo stagionale e ora provano ad allungare in classifica generale. “Sono davvero felice di aver vinto il Rally di Sanremo” ha dichiarato il veronese a fine gara. “Questo, negli ultimi anni, non è mai stato per noi un rally molto fortunato. Dopo il ritiro dello scorso anno, tornare e vincere, è decisamente una bella soddisfazione”. Lo scorso anno il ritiro era arrivato nell’ultima giornata di gara, non compromettendo comunque la corsa al titolo nazionale, vinto con grande anticipo.

Soddisfatto del risultato nella gara ligure anche il navigatore imperiese Guido D’Amore. “L’emozione di vincere la gara di casa è qualcosa di indescrivibile. Non è un sogno, ma la realtà. Ci abbiamo creduto, ci ho creduto. Un grazie a tutta la squadra e a Umberto. Siamo ancora più carichi per la prossima gara, la Targa Florio”. Proprio in Sicilia l’equipaggio leader del campionato dovrà difendersi dagli attacchi del team BRC, con Giandomenico Basso voglioso di riscatto, oltre a Peugeot e Citroen (team Racing Lions e Procar) che cercheranno di coniugare il lavoro di sviluppo delle vetture a risultati migliori di quelli ottenuti al Ciocco e Sanremo. Senza dimenticare il padrone di casa Andrea Nucita, che presto potrà disporre della Peugeot 208 T16.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La prima vittoria non si scorda mai. Nel corso degli anni ci hanno provato diversi campioni stranieri, da Juho Hanninen […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/2014-img-CIR-Rallye_Sanremo-scandola-damore_day2_2-1024x682.jpg CIR – Skoda, prima vittoria a Sanremo. Scandola: “Sono felice, è una bella soddisfazione”