È in corso una battaglia straordinaria sulle strade del 32° Rally San Martino di Castrozza e Primiero, sesta prova del Campionato Italiano Rally, tra la Skoda Fabia Super 2000 di Umberto Scandola e la Peugeot 207 Super 2000 di Paolo Andreucci.

Bella la prima tappa con Andreucci subito davanti e con Scandola sempre alle sue spalle a contrastare validamente il passo del pluricampione tricolore fino al momento del sorpasso avvenuto nella sesta prova speciale. Il veronese è stato complessivamente più veloce aggiudicandosi ben quattro delle sei prove speciali in programma.

Bello il duello per le prime due posizioni, ma bello il duello anche per il gradino più basso del podio con le due Peugeot di Alessandro Perico e Stefano Albertini che se le sono date di santa ragione per tutta la giornata. In questo momento a prevalere è il bergamasco Perico che, dopo un periodo sfortunato, sembra aver ritrovato il passo dei tempi migliori. Albertini da parte sua ha comunque dimostrato tutte le qualità che hanno convinto ACI-CSAI, Pirelli e Racing Lions a supportarlo in questa sua avventura nella serie nazionale.

Quinto è al momento l’altro driver lombardo Matteo Gamba, capofila del Trofeo Indipendenti.

Al via di questa mattina, purtroppo, non si è presentato uno dei favoriti della vigilia: Giandomenico Basso. Uno sponsor, che aveva garantito la copertura della gara con la Ford Fiesta RRC, non ha chiuso il contratto costringendo il veneto del team A-Style a dare forfait. L’aver comunque fatto la classica passerella sulla pedana, ieri sera, consente a Basso di prendere punti tricolori nel prossimo round Sanremo.

Questa sera, con la prova spettacolo di San Martino, scatterà anche la gara valida per il Trofeo Rally Asfalto. Tra i protagonisti da seguire le due Ford Focus WRC di Paolo Porro e Corrado Fontana, ma soprattutto la Subaru Impreza WRC di Robert Kubica. Il polacco è uscito fuori strada, senza alcuna conseguenza per lui e la vettura, durante lo shakedown odierno.

Domani seconda tappa. In programma quattro prove speciali, compresi i due passaggi sulla lunghissima “Val Malene” di 26.87 chilometri, per un totale cronometrato di 84.16 km.

Classifica

01. Scandola/D’Amore – Skoda Fabia S2000 – in 44:37.7
02. Andreucci/Andreussi – Peugeot 207 S2000 – +1.7
03. Perico/Carrara – Peugeot 207 S2000 – +41.5
04. Albertini/Scattolin – Peugeot 207 S2000 – +46.3
05. Gamba/Inglesi – Peugeot 207 S2000 – +1:21.2
06. Ferrari/Lamonato – Peugeot 207 S2000 – +2:53.1
07. Luise/Taufer – Renault Clio R3C – +2:53.9
08. Giacomelli/Orina – Renault Clio R3C – +3:08.5
09. Daprà/Andrian – Renault Clio R3C – +3:49.3
10. Niboli/Fappani – Peugeot 207 S2000 – +4:02.7


Stop&Go Communcation

È in corso una battaglia straordinaria sulle strade del 32° Rally San Martino di Castrozza e Primiero, sesta prova del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/rally-140912-011.jpg CIR – San Martino, Day 1: Scandola davanti nel duello con Andreucci