Power Car Team sta terminando in queste ore il lavoro che precede l’inizio del Campionato Italiano Rally. Il prossimo fine settimana, infatti, la squadra scledense avvierà dal 35° Rally del Ciocco (Lucca) la stagione nella massima espressione dei rallies nazionali con due programmi di riferimento, conferma del forte apprezzamento che continua a riscuotere il lavoro dell’equipe facente capo ai fratelli Munaretto.

Il cammino tricolore della squadra quest’anno sarà diversificato quanto qualificato, con due obiettivi ben distinti, che poi diventano addirittura il doppio.

Con la Peugeot 207 S2000 ultima evoluzione, la squadra punta al podio assoluto di Campionato con Rudy Michelini e Alessandro Giusti. Il pilota di Pescia (Pistoia), affiancato dall’esperto copilota di Fucecchio (Firenze) è arrivato alla corte della squadra con il preciso intento di disporre di un’organizzazione professionale e tecnicamente preparata in grado di portarlo di nuovo in alto nella corsa tricolore, che già nel passato lo ha visto protagonista. Dopo un paio di stagioni disputate con alterna fortuna sia nel Campionato Italiano e lo scorso anno nel Trofeo Asfalto, Michelini si getta nella mischia di alto livello con la 207 S2000 con il preciso intento si svettare tra i piloti privati e contestualmente tentare di salire sul podio assoluto, un doppio obiettivo che – considerando il valore dell’equipaggio – è certamente possibile.

Il commento di Michelini: “Dopo tanta attesa ci siamo, al Ciocco si inizierà immediatamente con un clima “caldo”, sia perché per noi toscani è la gara di casa sia perché si dovrà partire subito al massimo cercando di evitare errori. La concorrenza sarà davvero tanta e qualificata, non sarà facile emergere, ma credo che possiamo giocarcela. Nei giorni scorsi ho svolto i primi test con la nuova vettura ed ho anche fidelizzato con i tecnici della squadra, direi che le sensazioni sono state a tutto tondo positive. Pariamo dunque con la serenità di avere tutto quanto a posto per fare bene, adesso saranno la strada ed il cronometro a dare il loro verdetto”.

Il secondo programma di riferimento di Power Car Team nel Italiano ha pure esso un doppio obiettivo. E’ quello allestito per il riconfermato Andrea Carella, giovane piacentino di belle speranze che già lo scorso anno si è messo in luce sia nella corsa tricolore Junior “Under 28” che nel monomarca Renault Top. Cambia vettura ma non obiettivi, Carella: sempre affiancato dalla ligure Ilaria Riolfo sarà al via del Campionato Italiano correndo sia per il titolo Junior che per quello Renault con la nuova Renault Twingo R2.

Il commento di Carella: “Quest’anno la corsa riservata agli Under 28 ed anche quella del monomarca Renault sarà decisamente avvincente. Avvincente e difficile, la concorrenza sarà davvero tanta ed in più da parte mia – ma anche di altri colleghi – c’è l’incognita della nuova vettura, che non conosciamo. Credo si parta un poco tutti sullo stesso piano, per cui penso si avrà una stagione assai combattuta su entrambi i fronti. Sono felice di essere rimasto nella squadra di Fabio Munaretto, mi sono trovato molto bene lo scorso anno, ho avuto sempre un ottimo prodotto, per cui non ho avuto esitazioni quando si è trattato di progettare la stagione 2012”.

Ha già la mente al Trofeo Terra, che correrà con una delle Peugeot 207 S2000 di Power Cart Team il sammarinese Daniele Ceccoli, ma in questa prima occasione tricolore ha deciso di esserci. Non per lottare per un obiettivo preciso ma per fare un test. Alla guida di una Renault Clio Super 1600, affiancato da Marco Mirabella, Ceccoli correrà per abituarsi al cambio sequenziale, che non usa tempo, proprio in vista del suo immediato futuro nel Trofeo Terra. Il Rally del Ciocco è stato individuato proprio per sue caratteristiche di tortuosità del percorso, idoneo a “fare scuola”.


Stop&Go Communcation

Power Car Team sta terminando in queste ore il lavoro che precede l’inizio del Campionato Italiano Rally. Il prossimo fine […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/rally-210312-02.jpg CIR – Power Car Team avvia la corsa tricolore al Ciocco