Monologo Peugeot al 50° Rally del Friuli grazie a una grande prestazione di Paolo Andreucci e Anna Andreussi, che hanno portato la 208 T16 R5 di Racing Lions sul gradino più alto del podio. Il sette volte campione italiano si candida così a un finale di stagione esaltante, visto che ha conquistato la seconda posizione in campionato. L’incertezza resta comunque l’elemento fondamentale della serie tricolore, visto che Andreucci, Basso e Scandola restano racchiusi in appena tre punti.

Giandomenico Basso e Mitia Dotta su una Ford Fiesta R5 alimentata a gpl del team BRC Gas Equipment chiude al secondo posto staccato di 45”, mentre al terzo si è piazzato il bergamasco Alessandro Perico, Peugeot 208 T16 R5. Una vittoria netta, con il toscano che ha dimostrato il grande lavoro svolto da Peugeot e che, nei fatti, ha riaperto completamente il campionato. La gara ha vissuto i suoi momenti più intensi proprio nelle ultime speciali con il duello per il secondo posto tra Basso, vincitore delle ultime tre speciali, e Scandola. Un duello che si è drasticamente concluso con una pesante toccata di Scandola che ha in pratica staccato la posteriore sinistra nell’ultima prova speciale finendo nelle retrovie.

La gara friulana ha naturalmente, messo in evidenza anche altri piloti in particolare, Alessandro Perico che ha chiuso in terza posizione. Il bergamasco, per la prima volta alla guida di una Peugeot 208 T16 R5, si è ben difeso pur non avendo mai potuto provare la vettura prima della gara e sul finale si è approfittato al meglio della toccata di Scandola. Bella anche la gara di Alessandro Bosca, Peugeot 207 Super 2000, che, nel giorno del suo compleanno si è voluto regalare una gara particolarmente efficace che lo ha visto spesso realizzare tempi di assoluto valore. Tra gli altri da sottolineare le prove del friulano Massimo Guerra, Ford Fiesta R5, e di Giuseppe di Palma, Renault Clio.

Il rally friulano è stato anche gara importante per altre due serie tricolori. Tra gli scritti al Campionato Italiano Rally Junior la vittoria è andata al bresciano Stefano Albertini in coppia Silvia Mazzetti, sulla Peugeot 208 R2 messagli a disposizione da Peugeot Italia, davanti al pavese Giacomo Scattolon, sempre su Peugeot 208 R2. Quest’ultimo mantiene comunque il comando della classifica della serie. I due, a questo punto della stagione, sono i maggiori indiziati per la vittoria nel titolo dedicato ai giovanissimi. Al terzo posto ha chiuso il piacentino Andrea Carella alla guida di una Renault Twingo R2b, avvicinandosi nella classifica del monomarca Twingo R2 Top subito dietro al leader lucchese Luca Panzani. Nel Campionato Italiano Produzione e nel Trofeo Clio R3 netta vittoria per il reggiano Ivan Ferrarotti, sesto nell’assoluta, davanti al giovane Giuseppe di Palma, il pilota varesino uno tra i selezionati per l’ACI Team Italia, la nazionale tricolore di rally. Terzo di categoria il savonese Fabrizio Junior Andolfi, anche lui pilota dell’ACI Team Italia, che grazie a questo piazzamento mantiene la testa del tricolore Produzione. Nel Citroen Racing Trophy, buona prova per il lombardo Alex Vittalini con la DS3 R5 davanti a Mauro Scotto. Ad una prova dal termine nel Suzuki Rally Trophy/Trofeo ACI CSAI R1B, alla sua terzultima tappa a comandare la classifica assoluta è il toscano Jacopo Lucarelli.

Classifica (Top Ten)

  1. Andreucci/Andreussi – Peugeot 208 T16 – 1:47:40.9
  2. Basso/Dotta – Ford Fiesta R5 Gpl – +0.45
  3. Perico/Turati – Peugeot 208 T16 – +2:08.6
  4. Bosca/Aresca – Peugeot 207 S2000 – +2:55.3
  5. Scandola/D’Amore – Skoda Fabia S2000 – +4:42.7
  6. Perego/De Luis – Ford Fiesta R5 – +7:14.2
  7. Ferrarotti/Fenoli -Renault Clio R3 – +7:16.4
  8. Koebler-Hofmann – Subaru Impreza R4 – +7:33.2
  9. Di Palma/Cobra – Renault Clio R3 – +7:55.0
  10. Toffoli/Coletti – Peugeot 207 S2000 – +8:34.2

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Monologo Peugeot al 50° Rally del Friuli grazie a una grande prestazione di Paolo Andreucci e Anna Andreussi, che hanno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/10653818_345899445565089_1978196032882175373_n.jpg CIR – Friuli: Vittoria di Andreucci, Basso e Perico sul podio