La Giunta Sportiva dell’Automobile Club d’Italia, su invito del Presidente Angelo Sticchi Damiani, ha deciso di rispondere positivamente alle richieste economiche degli organizzatori del Rally di Sanremo, che si svolgerà dal 10 al 12 settembre e avrà validità sia per il campionato italiano sia per l’Europeo.

Come già accaduto con la Targa Florio, che ha rischiato di non svolgersi a causa di problemi economici, l’Automobile Club d’Italia ha quindi deciso di intervenire economicamente per permettere lo svolgimento della manifestazione in relazione all’importanza della gara e della sua tradizione.

“Si tratta di interventi cha hanno carattere di straordinarietà – ha affermato Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’ACI alla cerimonia di partenza del Rally Targa Florio – ma che riaffermano comunque il ruolo dell’Automobile Club d’Italia, come casa e propulsore dello sport dell’auto nel nostro paese. Proprio per questo nostro ruolo, non potevamo non ascoltare la pressante richiesta di Sergio Maiga, Presidente dell’Automobile Club di Sanremo, che ci ha chiesto di intervenire economicamente a supporto della gara. Crediamo che questa, come altre gare, siano parte importante del patrimonio sportivo dell’ACI e di tutta l’Italia. Proprio nell’ottica della salvaguardia di questo patrimonio abbiamo deciso di intervenire”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La Giunta Sportiva dell’Automobile Club d’Italia, su invito del Presidente Angelo Sticchi Damiani, ha deciso di rispondere positivamente alle richieste […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/big2_basso_ita_037.jpg CIR – Dall’ACI un supporto economico per il Rally di Sanremo