Si è conclusa la 32esima edizione del Rally Costa Smeralda, gara valida per il Campionato Italiano Rally e Trofeo Rally Terra, nello stesso weekend del Rally Italia Sardegna, settima tappa del Mondiale. Prove lunghe, difficili e spettacolari che hanno regalato grande divertimento ai tanti spettatori accorsi lungo le speciali.

La gara sarda è stata completamente dominata da Paolo Andreucci e Anna Andreussi, che tornati per l’occasione sulla gloriosa Peugeot 207 S2000 si sono aggiudicati cinque delle sei prove speciali in programma.

Secondo posto con un distacco di 52 secondi e due decimi per Umberto Scandola ,alle note di Guido D’Amore su Skoda Fabia S2000, che ha realizzato il miglior tempo sulla lunga speciale di “Monte di Alà”. Con questo risultato il pilota veronese rafforza il primo posto nella classifica assoluta della serie tricolore.

Terzo assoluto ha chiuso il senese Pierangioli su Mitsubishi Lancer, vincitore tra gli iscritti al Trofeo Rally Terra.

L’altro protagonista della gara per il CIR, il bergamasco Alessandro Perico, ha chiuso in ottava posizione nella classifica assoluta di gara e, terzo tra gli iscritti del CIR a 11 minuti di ritardo, davanti alla Mitsubishi Lancer Evo X di Pablo Biolghini, quarto assoluto ad una trentina di secondi dal bergamasco. Chiude in quinta posizione Matteo Brunello su Ford Fiesta.

Nel Trofeo Rally Terra, dove ieri a segnare il miglior crono è stato Ricci/Pfister , oggi l’equipaggio della Subaru Impreza si è visto scavalcare nella quinta speciale di “Monte di Alà” dal pilota senese Valter Pierangioli in coppia con Chiara Bioletti, a bordo della Mitsubishi Lancer Evo IX. Secondo classificato assoluto si è posizionato il giovane Nicolò Marchioro insieme a Marco Marchetti su Renault Clio a 25”e 5 decimi di secondo dal pilota senese.

Classifica (Top 10)

  1. Andreucci/Andreussi – Peugeot 207 S2000 – 1:27:54.5
  2. Scandola/D’Amore – Skoda Fabia S2000 – +52.2
  3. Pierangioli/Bioletti – Mitsubishi Lancer Evo IX – +11:45.9
  4. Marchioro/Marchetti – Renault Clio – +12:11.4
  5. Costenaro/Bardini – Peugeot 207 S2000 – +12:36.6
  6. Gianfico/Tolino – Mitsuibishi Lancer Evo IX – +12:59.0
  7. Pozzo/Contini – Mitsubishi Lancer Evo IX – +13:05.6
  8. Perico/Carrara – Peugeot 207 S2000 – +13:18.7
  9. Brunello/Zanrosso – Ford Fiesta – +18:27.9
  10. Murtas/Demontis – Citroen Saxo VTS – +21:35.2


Stop&Go Communcation

Si è concluso il Rally Costa Smeralda valido per il Campionato Italiano Rally e Trofeo Rally Terra: ritorno vincente di Paolo Andreucci sulla Peugeot 207 S2000.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/rally-costasmeralda-andreucci-peugeot-220613-01.jpg CIR – Costa Smeralda: Andreucci e la 207 S2000 sempre imbattibili