Ultimi momenti di calma e di adrenalina al di sotto dei livelli di guardia per il 37° Rally 1000 Miglia in programma questo fine settimana, seconda prova del Campionato Italiano Rally 2013 e valido anche per il Trofeo Rally Nazionali/Challenge di Zona. Gli appassionati e gli addetti ai lavori stanno contando i minuti per sentire il rombo dei motori e per ammirare le sfide di una delle gare più ambite nel panorama nazionale e non solo, pronta a regalare nuovi momenti di alta tensione, che in questo caso andrà decisamente alle stelle.

Con la chiusura delle iscrizioni della gara della “freccia rossa”, termina oggi l’attesa per conoscere chi sarà protagonista in macchina, per conoscere quindi l’elenco iscritti che ha fissato il plateau degli attori in 67 unità, vale a dire 40 per il Campionato Italiano e 27 per il Trofeo Rally Nazionali/Challenge di Zona. In momenti di difficoltà economica come quello attuale si può quindi parlare di un buon successo di adesioni, segno che il “1000” ha sempre il suo fascino ed i suoi argomenti.

Sanno della partita tutti coloro che hanno animato l’avvio stagionale al Rally del Ciocco, coloro che andranno a caccia di punti pesanti per il CIR assoluto, il CIR Produzione ed al CIR Junior, oltre che per i tre Trofei monomarca presenti.

Al Ciocco ha vinto a mani basse il veneto Giandomenico Basso, colui che lo scorso anno vinse il Rally 1000 Miglia. Uno degli argomenti principe del 1000 Miglia targato duemilatredici è proprio lui, il driver di Cavaso del Tomba, da sempre affascinato da questa gara e pronto a ripetere il bis stagionale con la stessa Peugeot 207 S2000 avuta in Garfagnana (Power Car Team), fissando come obiettivo il suo quinto alloro a Brescia. Cercheranno di contrastarlo sia il bergamasco Alessandro Perico (al volante della consueta Peugeot 207/PA Racing) sia il pilota ufficiale di Skoda Italia, il veronese Umberto Scandola (con la Skoda Fabia ufficiale), rispettivamente secondo e terzo al Ciocco e con loro ci sarà pure, con una Peugeot 207 (Racing Lions), l’acclamatissimo locale Stefano Albertini, che riprende la sua avventura tricolore dalla “sua gara” (è di Vestone, in Valsabbia).

I nomi “di peso” non sono solamente questi. Non mancheranno infatti il sette volte Campione Italiano Paolo Andreucci ed il valdostano Elwis Chentre, entrambi al volante di due nuovissime Peugeot 208 R2 e pronti a battagliare sulle strade bresciane come già è avvenuto al Ciocco due settimane fa. Sempre tra le due ruote motrici, un altro bel duello vedrà impegnati l’attuale leader del CIR Junior, il piacentino Andrea Carella (anch’egli su Peugeot 208 R2), ed il trevigiano Giacomo Cunial (Citroen C2 R2 Max), vincitore del Supercorso Federale 2012 (e per questo testimonial del “Progetto Giovani CSAI 2013”) nonchè buon quarto tra gli Junior al Ciocco.

La lista di coloro che non faranno solamente i figuranti è lunga: i vari protagonisti dei Trofei monomarca (Renault Clio e Twingo TOP, Citroen Racing Trophy e Suzuki Rally Cup, che è alla prima prova del girone) sono pronti a fare la parte del leone: Alessandro Bosca, Rudy Michelini e Ivan Ferrarotti ai quali si aggiunge un pilota estremamente vincente, il toscano Federico Gasperetti (per la serie Clio), poi Fabrizio Andolfi Jr., Andrea Crugnola, Giacomo Scattolon e Michele Tassone (con le Twingo R2) e, per finire, i trofeisti della “Doppia Spiga” Andrea Nucita, Mathieu Biasion, Alessandro Re e Alex Vittalini

Poi, un occhio particolare ai bresciani, che vorranno fare bella figura davanti al pubblico amico: tra essi spiccano i nomi di Gianluigi Niboli (peugeot 207) e Luca Tosini (Clio R3).

Malgrado il difficile periodo economico, infine, AC Brescia e ASA Antibes ripropongono in una nuova veste una collaborazione che prosegue da quasi un ventennio con il celebre “Challenge Trident”. Secondo il nuovo format, due equipaggi italiani tra quelli al via del 37° Rally 1000 Miglia potranno usufruire della tassa di iscrizione gratuita qualora decidessero di partecipare all’evento transalpino, valido anch’esso per la massima serie nazionale francese, in programma alla metà del prossimo ottobre. Come consuetudine, non potranno prendere parte al Challenge i piloti prioritari.


Stop&Go Communcation

67 iscritti di altissimo livello per il 37° Rally 1000 Miglia in programma questo fine settimana, seconda prova del Campionato Italiano Rally 2013.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/cir-millemiglia-rally-090413-01.jpg CIR – Compilato l’elenco iscritti del 37° Rally Mille Miglia